Protagonista di questa becera aggressione è Baye Dame

Violenza e minacce contro una concorrente: l'africano dà di matto al Grande Fratello

Il senegalese si è scagliato contro Aida Nazar strappandole di mano un bicchiere con del tiramisù all'interno, le ha alitato ripetutamente in faccia, arrivando addirittura a minacciarla con gli occhi fuori dalle orbite: "Ti prendo e ti attacco al muro, vattene, mo' ti ammazziamo noi"

Ismaele Rognoni
Violenza e minacce contro una concorrente: l'africano dà di matto al Grande Fratello

La violenta aggressione del senegalese Baye contro la concorrente Aida Nazar

Qualche giorno si è verificato l'ennesimo episodio di violenza sulle donne. Esso non è accaduto in mezzo ad una strada o all'interno di un'abitazione familiare, come purtroppo quotidianamente accade all'interno di questa società infetta da tale atroce piaga, ma è accaduto durante la diretta televisiva nazionale del Grande Fratello.

Baye Dame, concorrente senegalese del GF, ha letteralmente dato di matto nei confronti di Aida Nazar, anch'ella partecipante a questa edizione del reality più famoso in Italia. Qualcuno, affetto da buonismo, potrebbe dire che è normale uno sfogo del genere dopo tanti giorni chiusi tutti all'interno di una stessa casa, provati dal nervosismo e dalla tensione. Tuttavia di giorni ne sono passati ben pochi ed un simile atteggiamento non può in alcun modo essere tollerato o redarguito con uno sterile comunicato emanato dalla produzione. 

L'immigrato, nella cui biografia presente sul sito del Grande Fratello si vanta di voler "dimostrare la sua italianità", ha avuto ben poco dell'italiano. Dopo che Aida aveva preso una coppa al tiramisù, Baye con gli occhi fuori dalle orbite l'ha aggredita strappandoglielo di mano e rompendolo per terra. Tutto normale? Quello che vi sto per raccontare è tutto fuorché normale.

Lo straniero di origini africane, dinnanzi al lamento proveniente da Aida in merito al suo alito "abbastanza pesante e maleodorante", ha incominciato ad alitarle in faccia. Una, due, tre, quattro e ancora più e più volte, davanti alla totale passività (e omertà) del resto del gruppo. Dopodiché ha incominciato ad insultare e bullizzare la quarantatreenne: "Ti prendo e ti attacco al muro, ti sfondo, sei ridicola, mo' ti ammazziamo noi. Non hai ancora visto niente, non sai quanto posso diventare cattivo". 

Ecco, di fronte ad una violenza verbale (per ora) brutale noi ci soffermiamo e ci vergogniamo che questo individuo sia sommerso di popolarità e possa continuare a compiere orrende pressioni psicologiche nei confronti delle donne. Persino il Telefono Rosa è intervenuto con un durissimo comunicato: "Pensate che la violenza psicologica sia meno grave di quella fisica? Pensate che l'atteggiamento da bulli sia qualcosa su cui si possa soprassedere? Pensate che un'aggressione verbale sia meno dannosa? Vi sbagliate di grosso e così facendo contribuite".

Noi aggiungiamo che ci aspettiamo, come minimo, l'espulsione dal programma ma sarebbe cosa buona e giusta espellerlo anche dall'Italia. Di immigrati così, francamente, ne facciamo volentieri a meno

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Pignorato il vitalizio a Ilona Staller
cicciolina nei guai: non pagava le spese condominiali

Pignorato il vitalizio a Ilona Staller

La politica secondo Povia
Jamie Berry, nuova star neoswing
il fenomeno JustSomeMotion

Jamie Berry, nuova star neoswing

Muore l'attrice di Tutti insieme appassionatamente
se ne è andata Heather Menzies-Urich

Muore l'attrice di Tutti insieme appassionatamente


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU