le ultime volontà del Lider Maximo

Cuba vieta statue o busti con l'immagine di Fidel Castro

Raul aveva già annunciato poche ore prima del funerale del fratello, che Fidel "ha respinto ogni manifestazione di culto della personalità fino alle ultime ore della sua vita"

Redazione
Cuba vieta statue o busti con l'immagine di Fidel Castro

A Cuba non ci saranno né statue né immagini di Fidel Castro sugli edifici. E strade o istituzioni non porteranno il suo nome. Lo stabilisce una legge approvata mercoledì dal Parlamento, che si conforma così alle ultime volontà del padre della rivoluzione cubana, morto il 25 novembre a 90 anni. Adottata all'unanimità, su proposta del Consiglio di Stato presieduto da Raul Castro, presidente e fratello di Fidel, la legge vieta l'uso del nome del Lider Maximo per "battezzare istituzioni, luoghi, parchi, viali, strade o altri siti pubblici, come anche ogni tipo di decorazione, riconoscenza o titlo onorifico".

Il Comandante, inoltre, non dovrà essere usato per "erigere monumenti, busti, statue, monete commemorative o altre forme simili di omaggio", aggiunge il testo di cui danno notizia i media cubani. Infine, l'immagine di Fidel non potrà essere usata "a fini commerciali o pubblicitari". Raul Castro, che gli è succeduto alla presidenza nel 2006, aveva già annunciato poche ore prima del funerale del fratello, che Fidel "ha respinto ogni manifestazione di culto della personalità fino alle ultime ore della sua vita".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU