forse una fuga di gas

Crolla una palazzina ad Acilia. I pompieri: "Cerchiamo madre e figlia"

Due persone, i genitori della donna dispersa, sono state estratte vive dopo circa un'ora di ricerche e sono state trasportate in ospedale

Redazione
Crolla una palazzina ad Acilia. I pompieri. "Cerchiamo madre e figlia"

Foto ANSA

"Stiamo cercando ancora due persone, la mamma con la figlia di 9 anni. Due persone, i genitori della donna dispersa, sono state estratte vive dopo circa un'ora di ricerche e sono state trasportate in ospedale: una in codice giallo una in codice rosso". Questo il punto sul crollo della palazzina ad Acilia, periferia sud di Roma, fatto da Luigi Liolli, il funzionario dei vigili del fuoco che sta coordinando le operazioni di soccorso in via Giacomo della Marca.


"Abbiamo individuato la zona dove si trovavano al momento del crollo", ha spiegato, "e anche con l'ausilio dei mezzi meccanici stiamo rimuovendo le macerie nel tentativo di raggiungere le persone. La famiglia di cingalesi inizialmente data per dispersa non era in casa al momento dell'esplosione ed è stata individuata altrove". "Gli edifici sulla strada", ha concluso Liolli, "hanno i vetri in frantumi, mentre quello di lato ha avuto anche qualche danneggiamento strutturale. Al momento non facciamo rientrare in casa le persone, per effettuare le verifiche tecniche".


Il crollo potrebbe essere imputabile ad una fuga di gas al piano terra. "Ho sentito un boato, all'inizio pensavo fosse una sparatoria, poi invece l'esplosione delle gomme di qualche macchina. La casa ha tremato, mi è anche caduta la bottiglia dal tavolo". Questo il racconto di una delle testimoni che oggi ha assistito al crollo della palazzina.


"Mi sono scese le lacrime agli occhi, il papà della famiglia rimasta coinvolta nell'esplosione lavora con me", racconta, "mentre la mamma è un'insegnante ed era in casa con la figlia piccola. Il figlio più grande era fuori casa e quando è tornato si è lasciato andare in un grido disperato". "Ho sentito un botto assurdo", racconta un altro vicino di casa. "Ero con i nipoti e ho portato tutti fiori casa, è stato terribile". "Mi si sono aperte le porte e le finestre dentro casa", ripete in continuazione un'anziana in strada; "ho pensato subito al terremoto, poi ho saputo del crollo". Sul posto si è recato il sindaco Virginia Raggi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo italiano
Ci ritroviamo a dover scrivere in tedesco

Governo italiano

L'Italia? È l'asilo nido degli immigrati
l'inchiesta shock di sputnik

L'Italia? È l'asilo nido degli immigrati

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"
Rivelazioni agli atti dopo lettera dal carcere di Biella

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"

Grumello, nottetempo spariscono i tombini
valgono una fortuna al mercato nero

Grumello, nottetempo spariscono i tombini

Assalto al Centro islamico di Rapallo: svastica e Corano strappato
Milano, schiaffi e calci alla maestra del figlio
"Ha graffiato il bambino". Ma l'istituto dà un'altra versione

Milano, schiaffi e calci alla maestra del figlio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU