L'ATENEO LO GIUSTIFICA

Milano, docente islamico alla Cattolica: "Indegne le donne senza burqa"

Gabriele Iungo, italiano convertito all'Islam, ha assunto un incarico come insegnante all'università del capoluogo lombardo. Ed è già polemica per le sue posizioni in favore del velo e contro le donne occidentali

Francesco Vozza
Milano, un islamico insegna alla Cattolica: "Indegne le donne senza burqa"

Scoppia la polemica per un incarico di docente in un master affidato dall'università Cattolica di Milano a Gabriele Iungo, un italiano convertito alla religione musulmana. Quest'ultimo, infatti, è notoriamente un islamico "duro e puro", che nel tempo si è sempre contraddistinto per delle posizione molto discutibili, rasentando il vero e proprio integralismo religioso. In passato, Iungo ha elogiato con forza le donne "culturalmente educate a coprire il capo con un velo, con dignità regale", contrapponendole a quelle occidentali "socialmente costrette a camminare sui tacchi con penosa difficoltà"; dichiarazioni queste che non possono essere accettate dalla nostra cultura, perché umilianti nei confronti di tutto il genere femminile.

Eppure, nonostante ciò, la Cattolica giustifica il suo professore: "Iungo è un italiano convertito", ha dichiarato Paolo Branca, direttore del master ed insegnante alla Cattolica; "ha fatto studi a Medina, segue molto una linea ortodossa ma è di ispirazione sufi. È stato il primo a musulmano a scrivere su Avvenire, fra l'altro un articolo molto sensato, a proposito delle moschee di Milano. Veste in modo tradizionale, ma c'è un'altra musulmana non velata, c'è una certa pluralità ma nessuno può essere accusato di avere posizioni radicali o estremistiche. E sul velo", ha concluso Branca, "la sua posizione non è molto diversa da quella di un ebreo ortodosso.". Contenti loro...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica
le facce dei bambini dipinte arcobaleno

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica

Che chicca la pubblicità Chicco
Famiglia tradizionale sì, ma con genialità

Che chicca la pubblicità Chicco

Lo scandalo delle spose bambine
L'EUROPA SI MUOVE, L'ITALIA DORME

Lo scandalo delle spose bambine

Fake news, attivista no vax condannata
decreto di condanna da 400 euro

Fake news, attivista no vax condannata


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU