era il receptionist dell'albergo distrutto

Rigopiano, funerali Emanuele a Pioraco. Il parroco: "Rendici migliori"

Profondissima commozione nella palestra comunale (le chiese sono tutte inagibili in seguito al terremoto) dove è accorso tutto il paese

Redazione
Rigopiano, funerali Emanuele a Pioraco. Il parroco: "Rendici migliori"

Foto ANSA

"Rendici persone migliori in dolcezza e rispetto, in nome del tuo ricordo". Così il sindaco di Pioraco Luisella Tamagnini ai funerali di Emanuele Bonifazi, 31 anni, receptionist all'hotel Rigopiano, spazzato via da una slavina il 18 gennaio. Profondissima commozione nella palestra comunale (le chiese sono tutte inagibili in seguito al terremoto) dove è accorso tutto il paese. Bonifazi lascia il padre Egidio, che a Pioraco è responsabile della protezione civile, la mamma Paola Ferretti, insegnante, e il fratello minore Enrico.


Il funerale è stato celebrato dal vescovo di Camerino monsignor Francesco Giovanni Brugnaro. "La sua vita - ha detto nell'omelia - si è interrotta in modo imprevedibile, sembra abbia avuto forma incompiuta. Anche se ora spezza i cuori e ci fa piangere, nell'ottica cristiana ha un suo senso: Emanuele torna a Dio. Galilei diceva che per carpire i segreti della natura dobbiamo obbedirle. Occorre un esercizio di responsabilità verso noi stessi, la comunità e la natura, che non vada più a produrre ciò che fa nascere le lacrime".


Poi le testimonianze di chi ha conosciuto Emanuele e gli ha voluto bene. "Sei stato un ragazzo in cui ho riposto tutta la mia fiducia, e oggi so che ciò è stata totalmente ripagata. Ti ho conosciuto ragazzo e ti ho visto diventare uomo. Ci ricorderemo per sempre le tue tante risate, momenti indimenticabili" ha ricordato Tina, proprietaria del ristorante Lago di Sefro. "Eravamo una cosa unica - si è commossa la sua migliore amica -, ora che volato in cielo, sei la stella più splendente dell'universo. Veglierai su di noi e ci proteggerai per sempre". Palloncini e musica all'uscita della bara, poi un lungo corteo ha sfilato in direzione del cimitero, accompagnato dalle note della banda 'Alta valle del potenza' di Pioraco e Fiuminata.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU