contro le accuse di razzismo

Parigi, esplode la protesta dei poliziotti al Bataclan

Gli agenti erano finiti nel mirino dei social network per accuse di razzismo e di violenza dopo il caso di George Floyd negli Stati Uniti

Redazione
Parigi, esplode la protesta dei poliziotti al Bataclan

Alcuni in divisa altri in borghese, arma di servizio nella fondina, circa 200 poliziotti hanno manifestato sabato posando in silenzio le manette in loro dotazione sul marciapiede davanti al Bataclan, il teatro della strage terroristica del 2015 a Parigi. La protesta era diretta contro le accuse di violenze della polizia e di razzismo nei loro confronti e contro il ministero dell'Interno che, a loro parere, non li sostiene abbastanza.

Davanti al teatro, erano diverse decine i furgoni, le moto e le auto della polizia che hanno bloccato la strada. Il luogo del raduno era stato scelto come simbolo di una fase - gli attentati terroristici della jihad - in cui i poliziotti erano in primo piano nella protezione della cittadinanza. Nel pomeriggio di sabato, altra manifestazione pro-polizia, stavolta da parte dell'associazione delle mogli dei poliziotti. Erano alcune decine e si sono riunite davanti alla Prefettura per sostenere gli agenti, nel mirino dei social network per accuse di razzismo e di violenza dopo il caso di George Floyd negli Stati Uniti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

L'ultima del Governo: Ue pronta a sfidare i Paesi frugali
a muso duro contro chi non vuole darci i soldi?

L'ultima del Governo: Ue pronta a sfidare i Paesi frugali

Se il Governo se ne fotte di Mantova...
Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

BolSomaro
ha sottovalutato il covid, se l'è beccato

BolSomaro

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU