l'integrazione vien...mangiando

Palermo, l'Unhcr premia il Sikulo, il ristorante pro-immigrati

L 'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha infatti assegnato al locale siciliano il premio "Welcome working for refugee integration" per le attività in favore dei processi di integrazione per i rifugiati

Fabio Cantarella
Immigrazione: a ristorante Sikulo il prestigioso riconoscimento dell'Unhcr

Il ristorante Sikulo di Palermo conquista il prestigioso riconoscimento dell'Unhcr. L 'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha infatti assegnato al locale siciliano il premio "Welcome working for refugee integration" per le attività in favore dei processi di integrazione per i rifugiati. Secondo la giuria dell'Onu, la Pomo srl che gestisce il ristorante Sikulo, tramite il Consorzio Sol.co, ospita regolarmente beneficiari di protezione per svolgere dei tirocini formativi. Nel 2016 e nel 2017 alcuni di queste formule sono state convertite in contratti di lavoro. Ed era stata proprio la presenza di alcuni lavoratori di colore a determinare alcune recensioni razziste sul web.

"Siamo orgogliosi di ricevere il riconoscimento dell'Onu, soprattutto alla luce di quanto successo la scorsa estate - dice Mauro Pomo che insieme con il cugino Massimo gestisce il bistrot gastronomico -. Ad agosto sul web siamo stati oggetto di spiacevoli commenti xenofobi che abbiamo voluto rinnegare con forza. È impensabile che oggi si possano fare recensioni negative perché il personale è straniero e per questo abbiamo fatto una segnalazione indignandoci dell'accaduto".


In accordo con il Consorzio Solco che promuove la cooperazione sociale in Sicilia, Sikulo ha infatti deciso di aderire a un'iniziativa in base a cui alcune risorse umane vengono reperite tra i rifugiati con l'obiettivo di formarli e favorire il loro inserimento lavorativo e il processo di inclusione sociale. Tutti motivi che hanno spinto l'Onu a inserire il bistrot palermitano tra le aziende vincitrici del "Welcome 2017". Sikulo non è l'unica azienda siciliana che esporrà il logo dell'Onu. Entrano a far parte della rete Unchr anche "Tarallucci e Vino" di Palermo, "Le 5 botti" di Santa Venerina e la concessionaria auto Cisauto Service di Catania

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Genova, il PD si prende i fischi, Orfini carica a testa bassa
chi ha preso gli applausi, chi le urla "vergogna"

VIDEO / Genova, fischiato il PD. E adesso Orfini carica a testa bassa

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini
hanno incendiato il barcone per coprirsi la fuga ma...

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini

Stop invasione? La Sinistra strilla e frigna
e adesso tutti quei potenziali voti?

Stop invasione? La Sinistra strilla e frigna

Buonisti scatenati a Lampedusa: striscione "porto aperto"
l'accoglienza sulla pelle degli altri

Buonisti scatenati a Lampedusa: striscione "porto aperto"

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU