e cita come fonte famiglia cristiana

Civati si strappa le vesti pro clandestini: "La Marina militare? Barbari"

Open Arms? "Odiosa e infondata ipotesi accusatoria di associazione a delinquere finalizzata all'immaginazione clandestina formulata dal procuratore Zuccaro"

Redazione
Civati si strappa le vesti pro clandestini: "La Marina militare? Barbari"

Nella foto ANSA, Pippo Civati con Laura Boldrini. A volte ritornano...

 "Il giudice per le indagini preliminari di Catania ha sconfessato clamorosamente l'odiosa e infondata ipotesi accusatoria di associazione a delinquere finalizzata all'immaginazione clandestina formulata dal procuratore Zuccaro sul sequestro della nave della ong spagnola Open Arms. Avevamo spiegato fin dalle prime battute di questa incresciosa vicenda che il reato contestato era insussistente, oggi arriva la conferma: salvare persone in mare è un preciso dovere giuridico, se proprio non dovesse bastare il basilare imperativo etico". Lo dichiarano i due esponenti di Possibile e di Liberi e Uguali, Pippo Civati e Andrea Maestri.


"Dall'ordinanza del gip, come riporta Famiglia Cristiana, - aggiungono Civati e Maestri - emerge un quadro di inaudita gravità. Dietro la richiesta di consegnare i migranti salvati in mare alla guardia costiera libica c'è nientemeno che la Marina militare italiana, che con una sua unità navale al largo di Tripoli starebbe coordinando le milizie tripolitane in funzione anti-sbarchi. Ci troviamo di fronte ad una flagrante violazione dell'art. 33 della Convenzione di Ginevra".


"Noi siamo - concludono i due esponenti di Possibile - con Open Arms, noi siamo Open Arms: noi denunciamo al Presidente Mattarella e alle autorità dell'Unione Europea questa ignominiosa barbarie, questo violento strappo alla Costituzione e al diritto umanitario internazionale. Noi chiediamo che la ministra della Difesa riferisca immediatamente al Parlamento. E chiediamo che la magistratura incrimini chi sta commettendo crimini contro l'umanità per interposte milizie tripolitane: in Libia i migranti trattenuti o respinti sono privati della libertà personale, torturati, abusati, violentati, venduti come schiavi"

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Il prete amico della Boldrini? Finì in galera per spaccio
Aquarius torna in mare a caccia di clandestini
sarà unica imbarcazione umanitaria attiva

Aquarius torna in mare in cerca di immigrati

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU