Una valanga di soldi pubblici

"La propaganda di Renzi? Ci costa tra i 15 e i 30 milioni di euro"

Renato Brunetta: "Ha occupato le televisioni e i giornali. Ha usato la legge di bilancio come marchettificio. E Renzi ha il coraggio di dire che è contro la casta? La casta è Renzi, la casta è De Luca. Questo premier mai eletto che non ha mai lavorato in vita sua"

Redazione
"La propaganda di Renzi? Tra i 15 e i 30 milioni di euro"

Foto ANSA

Una valanga di denaro, in grandissima parte pubblico, per sostenere il carrozzone della propaganda renziana: “Renzi ha speso tra i 15 e i 30 milioni di euro per i suoi comitati per il Sì”, ha spiegato Renato Brunetta ricordando quali sono le forze in campo nella battaglia referendaria: “Ha occupato le televisioni pubbliche e private, ha occupato tutti i giornali. Ha usato il potere in modo bieco. Ha usato la legge di bilancio come marchettificio. E Renzi ha il coraggio di dire che è contro la casta? La casta è Renzi, la casta è De Luca. Questo premier mai eletto che non ha mai lavorato in vita sua”.

Per Brunetta il referendum è l’occasione per rigettare una riforma sbagliata e pasticciata, “schifosa perché ha diviso e spaccato il Paese, quindi dovrà essere buttata via con un grande e democratico No", ma anche per esprimere un giudizio sul premier che ha conquistato il potere con manovre di palazzo e lo mantiene grazie a un esercito di trasformisti voltagabbana: “Abbiamo bisogno di un grande bagno di democrazia, il popolo deve esprimersi dopo 5 anni di inascolto”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU