accusati di avere sostenuto il golpe

Turchia: parte la caccia alle streghe ai seguaci di Gulen. All'estero

Erdogan: "Consiglio loro di acquisire la cittadinanza di quel Paese. Non saranno più ricordati come cittadini turchi"

Alfredo Lissoni
Turchia: parte la caccia alle streghe ai seguaci di Gulen. All'estero

Il governo turco sottoporrà al Parlamento una proposta di legge per revocare la cittadinanza ai sostenitori dell'imam Fethullah Gulen, ritenuto la mente del fallito golpe del 15 luglio, che si trovano all'estero e che rifiutano di tornare in Turchia per farsi processare. Lo ha riferito il sito del quotidiano Daily Sabah, precisando che il governo stabilirà una deadline per i "membri dell'organizzazione legata a Gulen" che hanno lasciato il Paese sia prima che dopo il golpe.

La proposta di legge era già stata preannunciata dal presidente Recep Tayyip Erdogan che di recente ha affermato che le autorità entreranno nei "covi" dei gulenisti e li "cattureranno". "Se sono fuggiti in un altro Paese", aveva dichiarato, "consiglio loro di acquisire la cittadinanza di quel Paese. Non saranno più ricordati come cittadini turchi".

Il disegno di legge in questione dovrebbe essere incluso nei decreti legge che saranno adottati una volta che terminerà lo stato di emergenza, proclamato dopo il golpe. Il governo sta esaminando se la revoca della cittadinanza possa rappresentare un ostacolo per un'eventuale estradizione futura dei golpisti, anche se gli esperti legali", ha sottolineato il quotidiano, "sostengono che non lo sarà.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU