Ecco a voi la Turchia "democratica ed europea"

La repressione di Erdogan: 32mila persone arrestate e 70mila sotto inchiesta

Il ministero della giustizia fornisce numeri terribili circa l'ondata di arresti seguita al tentato golpe di luglio. A breve gli Stati Uniti si pronunceranno sul dossier che riguarda Gulen

Redazione
La repressione di Erdogan: 32mila persone arrestate e 70mila sotto inchiesta

Foto ANSA

I numeri della repressione del sultano Erdogan sono enormi. Ed è la stessa giustizia turca a fornirli: il bilancio a due mesi e mezzo dal tentato golpe è di 32mila persone arrestate e 70mila sotto inchiesta. Tutti appartenenti, secondo le teorie di regime, alla presunta rete di Fethullah Gulen. Il guardasigilli Bekir Bozdag ha spiegato che in futuro “potrebbero esserci altri arresti”. Intanto per il maxiprocesso le autorità stanno allestendo una grande aula giudiziaria in grado di ospitare migliaia di imputati. A breve gli Stati Uniti si pronunceranno sulla richiesta di estradizione di Gulen, magnate e imam che dal 1999 si è auto-esiliato in Pennsylvania.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU