Berlusconi vende sé stesso

Presto i collant Berlusconi?

Non è una boutade da solleone, Silvio Berlusconi registra sé stesso come marchio commerciale. Tramite lo studio Jacobacci & Partners, che ha curato in passato anche la registrazione del PdL e delle altre sigle depositate negli anni

Andrea Lorusso
Presto i collant Berlusconi?

Foto ANSA

Ci ha estasiati negli anni l’ex Cavaliere con le sue parabole, le battute, le uscite pubbliche, le barzellette, gli esilaranti aneddoti delle porno inchieste che si sono susseguite, pettegolezzi e gossip di Palazzo.

Dal 1994 il centro-destra ha avuto un valore aggiunto, e questo valore aggiunto portava il nome Berlusconi. Ancora oggi la sua sondaggista di fiducia, Alessandra Ghisleri, afferma che un 10% dell’elettorato italiano voti soltanto alla vista del cognome di Silvio.

E allora perché non farne un brand commerciale? Pare che in questi ultimi giorni l’ex premier abbia registrato in Europa tramite lo studio Jacobacci & Partners (che ha curato anche la registrazione del PdL, e delle altre varie sigle depositate negli anni) il copyright Berlusconi.

Il marchio potrà essere utilizzato in 29 macro-settori che comprendono, tra gli altri: Una bandana con il suo nome, slip sospensori, reggicalze da uomo, cavalli a dondolo, vaporizzatori di profumo, fruste, sedili gonfiabili galleggianti, corni per bere, occhi e denti artificiali, pinzette per depilare, gel per massaggi non ad uso medico, sciabole, t-shirt per animali domestici, box veline, flanelle per la salute, turbanti, cinture per sollevatore di pesi, letti per bambole, palle comprimibili anti-stress, ecc.

Oltre a tanti improbabili usi, (immaginate donne depilarsi con lamette Berlusconi?), è plausibile che il logo serva per mettere in commercio qualche prodotto che non desti imbarazzo e, la presentazione di una lista politica alle prossime elezioni con il suo nome.

Il partito azzurro ormai ai minimi storici, sovrappone il suo peso elettorale copiosamente all’appeal del Cavaliere. Tanto vale fugare ogni dubbio ed eliminare Forza Italia. In fondo, più di vent’anni fa, Indro Montanelli avvertì: “L’Italia aspettava da tempo un Berlusconi, e Silvio, tra i Berlusconi presenti, era il migliore.”

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Nel mondo islamico furoreggia il porno
I video in rete vanno a ruba

Nel mondo islamico furoreggia il porno


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU