Destino crudele

Un’onda anomala uccide il medico scampato a sequestro islamico

Si tratta dell’ortopedico Ignazio Scaravilli, volontario in Libia e per sei mesi in mano ai suoi rapitori. È accaduto a Catania, nella spiaggia di San Giovanni Li Cuti

Fabio Cantarella
Un’onda anomala uccide il medico scampato a sequestro islamico

Foto Ansa

Scampato ad un sequestro di sei mesi in Libia, per mano di rapitori islamici, muore a Catania trascinato in mare da un’onda anomala. È la drammatica e ingiusta fine toccata al 71enne medico catanese Ignazio Scaravilli, stimato chirurgo ortopedico, trascinato in mare da un'onda anomala che lo ha sbattuto sugli scogli del tranquillo e affollato porticciolo di San Giovanni Li Cuti, al centro di Catania.


L'uomo, secondo una prima ricostruzione degli agenti e dei soccorritori intervenuti sulla spiaggetta, si trovava su una scaletta che porta in mare, quando una violenta onda l'ha travolto trascinandolo in acqua. L'impatto con gli scogli di pietra lavica che caratterizzano il lungomare Ognina gli ha procurato un esteso trauma facciale e cranico che ne ha causato il decesso.

Il dott. Scaravilli, ottimo medico e persona di grande animo, nel Natale del 2014 era partito, assieme ad altri tre colleghi siciliani, come volontario all'ospedale di Dar Al Wafa, nella zona di Suq Talat. Venne sequestrato da terroristi islamici dopo circa una ventina di giorni dal suo arrivo e rimase in mano loro per quasi sei mesi. Scaravilli aveva lavorato a lungo a Padova, dove aveva ancora casa e in cui risiedeva con la moglie fin quando lavorava nella città veneta, dove prestava servizio per 35 anni al 'Cto', noto come l’ospedale Sant'Antonio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU