Era stata sequestrata nell'aprile scorso

Afghanistan, liberata l'operatrice australiana Kate Wilson

Il Governo di Canberra ha ribadito di non aver pagato alcun riscatto, ma non ha reso noto alcun dettaglio sulle circostanze del rilascio dell'ostaggio

Alfredo Lissoni
Afghanistan, liberata l'operatrice australiana Kate Wilson

Storia a lieto fine, quella di Kate Wilson, l'operatrice umanitaria stata sequestrata nell'aprile scorso in Afghanistan, che è stata infine liberata nell'est del Paese. Lo ha reso noto il Ministero degli Esteri australiano precisando che la donna si trova in "buona salute".


La Wilson era stata rapita nella città afgana di Jalalabad, nei pressi della frontiera pachistana, nell'aprile scorso: a sequestrarla era stata un gruppo di finti poliziotti che si era introdotto nella sua abitazione. Il Ministero degli Esteri australiano, che ha ribadito di non aver pagato alcun riscatto, non ha reso noto alcun dettaglio sulle circostanze del rilascio dell'ostaggio, evidentemente per non dover ammettere che un eventualer pagamento sia finito nelle tasche dei terroristi afghani.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU