INFERNO SENZA FINE

Non c'è pace per le donne violentate dall'ISIS: emarginate dal loro popolo

Tornate a casa dopo le violenze subite dai jihadisti, le donne yazide devono pure affrontare il pregiudizio dello loro stesso popolo: la tradizione, infatti, non accetta il sesso fuori dal matrimonio

Francesco Vozza
Non c'è pace per le donne violentate dall'ISIS: emarginate dal loro popolo

Una volta finite nelle mani dei miliziani dell'ISIS, le donne yazide hanno passato un vero e proprio inferno tra violenze sessuali ed aborti continui. Purtroppo, però, nemmeno ora dopo la liberazione, la loro vita è particolarmente facile, anzi, tutt'altro: tornate in mezzo al proprio popolo, queste donne trovano grossissime difficoltà di reinserimento, a causa dei pregiudizi di quella società sul sesso fuori dal matrimonio.


Per gli yazidi, infatti, i rapporti sessuali non sono tollerati al di fuori di una regolare unione, nemmeno se si è trattato di violenze. Fin qui, a dire il vero, il problema ha provato a risolverlo il leader della comunità yazida, che ha chiesto più volte a prendersi comunque cura di queste donne sfortunate. Solo che lo stesso leader ha anche definito "inaccettabile" la gravidanza scaturita da questi stupri e, pertanto, sta palesemente invitando a ricorrere all'aborto (che, tra l'altro, in Iraq è illegale). A rivelare il nuovo dramma vissuto dalle donne yazide è stato il giornale americano Voice of America

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ai nostri figli danno il cibo africano
L'iniziativa è del Comune di Azzate

Ai nostri figli danno il cibo africano

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU