tre soldati morti

Tunisia, agguato jihadista sul monte dell'Isis

Secondo i media locali nell'attacco alla pattuglia militare ci sarebbero anche numerosi feriti. L'azione di guerrigglia è avvenuta nella regione di Douar Ben Njeh, non lontano dal confine algerino

Redazione
Tunisia, agguato jihadista sul monte Sammama

Tre soldati dell'esercito tunisino hanno perso la vita a causa di un'imboscata tesa loro da un gruppo di jihadisti sul monte Sammama, nella regione di Douar Ben Njeh, Kasserine, non lontano dal confine algerino. Secondo i media locali nell'attacco alla pattuglia militare ci sarebbero anche numerosi feriti. Unità dell'esercito starebbero dando la caccia al gruppo di terroristi in fuga.


La zona ove è avvenuto l'attentato è il principale focolaio dei terroristi dell'Isis, nascosti su tre montagne a ridosso del confine con l’Algeria: Sammama, Chambi e Dernaya; la loro base è nella sottostante zona di Kesserine. In Nordafrica questa enclave del Califfato in Tunisia è talmente nota ai più che, quando in Tunisia ci si vuol riferire a dei terroristi senza dare troppo dell’occhio, si dice "quelli delle montagne". È lì che dopo la rivoluzione del 2011 si sono asserragliate le milizie jihadiste. Il Governo lo sa, ma non riesce a fare più di tanto, grazie anche alla complicità della popolazione.


Da Sammama, infatti, l'Isis controlla il traffico di armi ed il contrabbando lungo la frontiera ed il giro di soldi che smuove è tale da rappresentare per i giovani, penalizzati dall’altissima disoccupazione, un'irresistibile opportunità economica (almeno, finché non crepano). Trasformando i giovani tunisini in facili reclute.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU