parola di gup

Banca Etruria, vertici "compiacenti nella bancarotta"

E ora la Boschi cosa dice? "Milioni gettati alle ortiche, che configurano il reato della bancarotta fraudolenta"

Redazione
Banca Etruria, vertici "compiacenti nella bancarotta"

"Miopi, compiacenti, perseveranti nella bancarotta". Sono i termini usati dal gup del Tribunale di Arezzo, Giampiero Borraccia, nelle motivazioni della sentenza di condanna per l'ex presidente di Banca Etruria, Giuseppe Fornasari, e per l'ex direttore generale Luca Bronchi. In 211 pagine depositate questa estate il giudice ripercorre e analizza le varie operazioni sulle quali è stata accertata la penale responsabilità degli imputati, nel processo di primo grado celebrato con rito abbreviato.


Il verdetto del 31 gennaio vide Fornasari e Bronchi condannati a 5 anni di reclusione. Ora potranno impugnare la sentenza in appello. Nello stesso processo furono condannati, con profili di responsabilità minori, l'ex direttore Alfredo Berni (due anni) e l'ex consigliere di amministrazione Rossano Soldini.


Le motivazioni - di cui il Corriere di Arezzo oggi in edicola riferisce in un servizio - indicano il consistente flusso di finanziamenti in uscita da Bpel verso clienti per i quali secondo il giudice era manifesta l'impossibilità di restituire le somme. Milioni gettati alle ortiche, che configurano il reato della bancarotta fraudolenta e in alcuni casi semplice, per l' "avventatezza" con cui vennero assegnate le somme senza reali garanzie.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Si aprono i porti ma si chiudono le piazze. Ok. È tutto bellissimo
Fd’I e Lega in piazza a Montecitorio: "Ladri di sovranità, ridateci l'Italia"

Si aprono i porti ma si chiudono le piazze. Ok. È tutto bellissimo

Rosica-Serracchiani: "Salvini in piazza al traino di Meloni"
pd infastidito dal successo di piazza del capitano

Rosica-Serracchiani: "Salvini in piazza al traino di Meloni"

Governo MaZinga, secondo giorno: già litigano sulla Giustizia


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU