JIHAD NELL'AFRICA ORIENTALE

Sangue in Somalia, l'Intelligence fu ignorata

I terroristi islamici colpiscono anche in Somalia

Redazione
Sangue in Somalia, l'Intelligence fu ignorata

Foto ANSA

Feroci gruppi terroristici insediato in vaste aree rurali da anni prendono di mira ambasciate ed installazioni militari. Gli allarmi dei servizi segreti USA sono rimasti inascoltati. Fra le new entri dei Paesi che hanno subito più di 500 morti in atti di terrorismo negli ultimi anni, il Global Terrorism Index elaborato dall’Institute for Economics and Peace, troviamo Ucraina, Repubblica centrafricana, Sudan del Sud,  Camerun e Somalia.


Nel gennaio scorso proprio la Somalia è stata colpita da un attacco terroristico rivendicato dagli jihadisti di al-Shabaab, legati ad al-Qaedache hanno fatto esplodere un'autobomba contro una base dell'Unione Africana a Ceel Cado, nel Sud della Somalia. Secondo l'esercito somalo, i jihadisti erano riusciti a penetrare dentro le mura della postazione militare uccidendo almeno 60 tra i militari keniani delle forze di peacekeeping dell'Ua.


Già in passato il terrorismo islamico aveva devastato la Somalia. Sei persone eran omorte in un precdente attacco suicida contro un convoglio diplomatico degli Emirati Arabi Uniti a Mogadiscio. Un kamikaze a bordo di un’auto aveva colpito la vettura di scorta del convoglio dell’ambasciata. Quella volta l’attentato era stato rivendicato da un'altra sigla fondamentalista, il gruppo islamista Shebaab. Tra le sei vittime, quattro erano civili. Il personale dell’ambasciata era rimasto illeso. In quel caso, si trattò della prima volta che il gruppo islamista affiliato ad al-Qaeda prendeva di mira gli Emirati Arabi Uniti in Somalia. Paradossalmente due anni prima il canale televisivo Channel Four aveva realizzato un documentario sui miliziani somali, mettendo in guardia il mondo dal fatto che costoro stessero addestrando kamikaze per azioni terroristiche. Non furono ascoltati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU