razzie milionarie tra Lazio e Campania

Banda ghanese rubava moto di lusso, destinazione Africa

Erano specializzati in furto e ricettazione. Giro d'affari di un milione di euro

Redazione
Banda ghanese rubava moto di lusso, destinazione Africa.

Foto ANSA

Furti e ricettazione di moto costosissime ad opera di una banda di criminali ghanesi che operava tra la Campania e il Lazio. Razziavano gli automezzi di lusso, anche attraverso rapine, per poi stiparli in otto container di un deposito di spedizioni internazionali della periferia est di Napoli, in attesa di spedirli verosimilmente in Africa. I carabinieri del Comando provinciale di Napoli da tempo erano sulle loro tracce per un’indagine sull’ipotesi che le moto in questione siano state utilizzati per commettere altri delitti, anche gravissimi come l’omicidio.


Durante l’irruzione i militari hanno sorpreso nel deposito sei cittadini del Ghana, arrestati con l’accusa di ricettazione. Il container era un’autentica galleria del lusso. C’è il meglio che il mercato delle due ruote a motori possa offrire: moto BMW, Honda, Ducati, Suzuki, solo per fare qualche esempio, oltre a scooter delle marche più prestigiose. La banda di ghanesi aveva evidentemente costruito un giro d’affari illecito molto rilevante: il valore stimato della refurtiva è di circa un milione di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"
La replica di Napolitano alle polemiche sulle sue vacanze

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati

Bossetti: "Poteva essere mia figlia"
Atteso a Brescia il verdetto

Bossetti: "Yara? Poteva essere mia figlia"

Monza, abusi sessuali in un centro massaggi
Vittime 4 ragazzine in stage

Monza, abusi sessuali in un centro massaggi

Palermo, boss mafioso come faraone, in bara pistola e sigarette. Lo rivela un pentito
SI TRATTA DEL KILLER AGOSTINO BADALAMENTI

Palermo, boss mafioso come faraone, in bara pistola e sigarette


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU