SEGRETI PAPALI

In Vaticano chiusi 4.800 conti correnti "sospetti"

Grazie alla riforma voluta da Benedetto XVI si moltiplicano le segnalazioni di attività finanziarie poco chiare presso lo Ior

Alessio Colzani
In Vaticano chiusi 4.800 conti correnti

I due papi, Ratzinger e Bergoglio. Foto ANSA

Papa Ratzinger, durante il suo pontificato, aveva avviato numerose riforme delle quali solo oggi si inizia a vedere il risultato. Una di questa, forse la più importante, tocca il cuore finanziario del Vaticano: quello Ior (Istituto per le opere di religione) sul quale aleggiano da anni misteri e sospetti. Arrivato a regime, il processo avviato dal pontefice tedesco e accelerato da Bergoglio ha portato in un solo anno alla triplicazione delle segnalazioni di attività finanziarie poco chiare, che hanno consentito attraverso la collaborazione con altri paesi di chiudere ben 4.800 conti che non rispondevano più ai nuovi criteri, maggiormente severi rispetto al passato, sulle attività finanziarie. Nello specifico, nel 2015 l'Aif (autorità di informazione finanziaria del Vaticano) ha verificato 544 attività sospette (contro le 147 del 2014) grazie al rafforzamento dei sistemi di segnalazione.

Sotto stretto controllo sono finiti anche i passaggi transfrontalieri di denaro cash attraverso le mura leonine: la somma massima che si può portare in tasca è di 10mila euro e nel solo 2015 si sono registrate 1.536 dichiarazioni, con una media di 4 passaggi al giorno superiori alla cifra limite. In totale lo scorso anno sono usciti dal Vaticano, in contanti, oltre 24 milioni di euro e ne sono entrati quasi 10. Un passaggio di denaro decisamente di tutto rispetto, viste le dimensioni e il numero di residenti del piccolo Stato pontificio, che ha spinto alla sottoscrizione di nuovi accordi bilaterali e protocolli d'intesa con le competenti autorità di altre giurisdizioni - in primis con la Banca d'Italia - in nome dalla trasparenza, per cercare di sciogliere un po' quell'oscura cappa di mistero che ancora avvolge le pontificie finanze.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Vogliamo fare i poliziotti"
Parla Massimiliano Pirola, esponente del SAP di Milano

Tutele zero per noi poliziotti

Si finge medico, abusa di una donna
a PORTO SANT'ELPIDIO nelle marche

Si finge medico, abusa di una donna

Milano: senzatetto tra paura e gelo
Milano: senzatetto sempre più a rischio aggressioni in balia di notti gelide

Senzatetto: "Dormitori sporchi, meglio la strada anche se abbiamo paura"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU