non ce l'hanno fatta

Crollo ad Acilia, trovati i corpi di Debora e Aurora

Madre e figlia sono morte sotto le macerie dell'edificio sbriciolatosi presumibilmente per una fuga di gas. Il pm Mario Palazzi ha avviato un procedimento per disastro colposo

Redazione
Crollo ad Acilia, trovati i corpi di Debora e Aurora

Sono state trovate ieri sera, prive di vita, sotto le macerie della palazzina crollata ad Acilia, in provincia di Roma, Debora e Aurora, mamma di 40 anni e figlia di 8, che erano date per disperse dopo una probabile fuga di gas che ha provocato l'esplosione dell'edificio. La deflagrazione è avvenuta ieri pomeriggio verso le 14 in via Giacomo della Marca.

Al momento dell'esplosione, all'interno della palazzina erano presenti in tutto quattro persone. I Vigili del fuoco, accorsi con numerose squadre, poco dopo il loro arrivo hanno tratto in salvo il fratello della donna deceduta e la moglie. L'uomo è stato ricoverato in codice giallo all'ospedale Grassi di Ostia, la donna in codice rosso al Policlinico Gemelli.

Solo verso le 22, dopo oltre sette ore di ricerche, i vigili del fuoco hanno individuato i corpi, dell'insegnante di italiano e di sua figlia. Intanto, la procura di Roma ha aperto un'inchiesta sul crollo della palazzina ad Acilia. Il pm, Mario Palazzi, procede per disastro colposo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Pronte le regole per l'Ape volontaria
Cambi dopo parere Consiglio Stato

Pronte le regole per l'Ape volontaria

Cene a Jesolo senza pagare, denunciato
identificato da Polizia, rischia espulsione

Cene a Jesolo senza pagare, denunciato


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU