modifica al codice penale

Il Montenegro contro le mutilazioni genitali islamiche

Una Ong umanitaria: "L'ampio numero di rifugiati in arrivo in Europa da Africa e Asia potrebbero far sì che questa forma di violenza contro le donne venga importata nel nostro Paese"

Redazione
Il Montenegro contro le mutilazioni genitali islamiche

Una bozza di modifica al codice penale del Montenegro, preparata da Ministero della Giustizia, introdurrà per la prima volta nel Paese il reato di mutilazione genitale femminile. Lo riporta il Balkan Investigative Reporting Network, secondo cui la nuova norma introdurrà anche punizioni per la sterilizzazione forzata. Il reato verrà sanzionato con la reclusione fino a cinque anni.

La mutilazione genitale femminile non è mai stata riscontrata in Montenegro, ma Maja Raicevic, direttrice del Centro per i diritti delle donne, una Ong con sede a Podgorica, ha dichiarato che "gli attuali trend migratori e l'ampio numero di rifugiati in arrivo in Europa da Africa e Asia, dove questa deleteria tradizione è ancora in vita, potrebbero far sì che questa forma di violenza contro le donne venga importata nel nostro paese. È un bene che la nuova legge anticipi questa possibilità".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

AAA vendesi tombe di lusso a Venezia
dove riposano Ezra Puond e Stravinsky

AAA vendesi tombe di lusso a Venezia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU