Provvedimento d'urgenza a bari

Albanese "sorvegliato speciale" faceva propaganda jihadista on line

Aveva numerosi contatti con gruppi di connazionali in cui si inneggiava agli attentati terroristici di matrice islamica, ipotizzando un attacco a Roma

Redazione
Bari, sorveglianza speciale per un albanese: faceva propaganda jihadista on line

Un provvedimento di applicazione della sorveglianza speciale è stato notificato ad un 38enne albanese residente in provincia di Bari, indagato per terrorismo internazionale. L'uomo, Edmond Ahmetaj, vive da alcuni anni con moglie e fratello a Noci e dal maggio 2016 ha la cittadinanza italiana. Le indagini della Digos della Questura di Bari, coordinate dal pm Antimafia Isabella Ginefra, sono iniziate nel novembre 2015, dopo l'attentato a Parigi. Il 38enne avrebbe manifestato su Facebook disprezzo per le vittime e inneggiato all'Isis condividendo anche un video relativo ad un possibile attentato in Italia.

Il provvedimento è stato eseguito d'urgenza su disposizione del presidente della sezione Misure di prevenzione del tribunale, Francesca La Malfa, e su richiesta della Dda. La sorveglianza speciale, applicata a Bari per la quarta volta in Italia, è stata eseguita nei giorni scorsi ed è stata discussa mercoledì mattina dinanzi ai giudici del Riesame. Stando agli accertamenti svolti dalla Polizia barese, l'albanese avrebbe fatto propaganda jihadista sui social network e avrebbe avuto su Facebook numerosi contatti con altri gruppi di connazionali in cui si inneggiava ai gruppi terroristici di matrice islamica. Sul suo profilo è stata anche individuata una foto con un'arma da guerra e un video con un'intervista all'Imam di Londra Anjem Choudary su un possibile attacco a Roma.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU