Si opponevano alle regole

Reggio Calabria, sedici immigrati denunciati per minacce e danneggiamenti

Ospiti di una struttura sportiva avevano inscenato diverse proteste, danneggiando gli interni dell'edificio e minacciando gli operatori presenti

Redazione
Reggio Calabria, 16 immigrati denunciati per minacce e danneggiamenti

Sedici cittadini stranieri, tra i quali 12 minori non accompagnati, sono stati denunciati giovedì in stato di libertà dal questore di Reggio Calabria Raffaele Grassi, perché ritenuti responsabili di minaccia, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio, violenza privata e manifestazione non autorizzata. Inoltre, sono stati emessi 18 avvisi orali nei confronti di altrettante persone, tra le quali 12 minori non accompagnati. I destinatari dei provvedimenti sono alcuni ospiti della struttura sportiva meglio conosciuta come lo "Scatolone".

La decisione fa seguito ai comportamenti tenuti dagli ospiti della struttura in diverse circostanze, due nel mese di gennaio e una a dicembre, quando vennero inscenate proteste, danneggiati gli interni dell'edificio e minacciati gli operatori presenti. Dalle indagini è emerso che un gruppo di immigrati aveva assunto, nel tempo, una sorta di leadership "opponendosi alle regole di buona convivenza, adducendo pretesti per minacciare i volontari presenti sul posto, onde condizionare la vita dell'intera struttura, dalla distribuzione dei pasti fino all'arrivo di nuovi ospiti".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota
Comizio annullato per mancanza di pubblico

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota

Lecco, gang magrebina assalta i treni
siamo tornati al far west

Lecco, gang magrebina assalta i treni

L'Europa odierna è sulla via del tramonto: come la vecchia Unione Sovietica
il piano segreto di Merkel, Macron e Juncker

Klaus: "L'immigrazione? Voluta ad arte per annientarci"

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU