burla subito strumentalizzata dai radical-chic

Milano, spruzza deodorante sui colleghi stranieri, scoppia un casino

"Rossopomodoro prende le distanze e si dissocia fermamente dal comportamento discriminatorio che non appartiene all'azienda di origine partenopea"

Redazione
Milano, spruzza deodorante sui colleghi stranieri, esplode un casino

Foto ANSA

La catena di pizzerie Rossopomodoro ha annunciato l'apertura di una inchiesta interna dopo che è diventato virale un video in cui un dipendente spruzza deodorante ad alcuni colleghi stranieri con commenti del tipo "non ce l'avete questo a casa? E perché non ve lo mettete?" e si sente una voce fuoricampo che parla di "disinfestazione".

Subito il video, girato a Milano e che era chiaramente uno scherzo (si vede uno degli stranieri ridere e stare al gioco), è rimbalzato sui social, alzando un vespaio di polemiche e critiche, riversate anche sulla pagina Facebook dell'azienda. "Una sola parola: vergogna!", "Deprecabile il razzismo", "mai più in un vostro locale finché ci saranno i razzisti" è il tono dei commenti più educati.

"Rossopomodoro - spiega un comunicato pubblicato dall'azienda sulla homepage del proprio sito - prende le distanze e si dissocia fermamente dal comportamento discriminatorio che non appartiene né per costume, né per tradizione, né per vocazione all'azienda di origine partenopea".
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

A Strasburgo "processo" a Conte. "Burattino di Lega e M5S". Salvini: "Insulti vergognosi"
La replica del premier: "Io burattino? Forse lo è chi risponde alle lobby"

A Strasburgo "processo" a Conte. "Burattino di Lega e M5S". Salvini: "Insulti vergognosi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU