BUONISMO esasperato DELLA UE

Per l'ECRI i razzisti siamo noi

Il rapporto di giugno della Commissione Europea contro il razzismo e l'intolleranza impone all'Italia più moschee e meno leggi per i musulmani, lo stop ai sondaggi sfavorevoli all'Islam e gli affitti low cost per gli stranieri

Fabio Montoli
Italiani razzisti. Rapporto shock dell'ECRI contro il nostro Paese

Foto ANSA

Che esista una Commissione Europea contro il razzismo e l'intolleranza non è così scontato che sia noto. Anche perchè un'analoga struttura che tuteli il benessere e i diritti dei cittadini italiani di fatto non esiste. Se poi la stessa raccomanda che venga dedicata una "particolare attenzione alla rimozione di ostacoli giuridici o amministrativi non necessari alla costruzione di un numero sufficiente di luoghi idonei di culto per la pratica dell’Islam e dei suoi riti funerari", c'è da sconvolgere i giuristi e gli studiosi del diritto e delle norme.

Sì, proprio così. L'ECRI, nel rapporto di giugno, come indicato al punto 91 della relazione, ci raccomanda di rimuovere leggi e burocrazie che non soddisfino adeguatamente la costruzione di moschee. Di quante? Di tutte quelle necessarie. E continua dicendo che la UE "ha notato pregiudizi persistenti anti-islamici nella società italiana. Alcuni sondaggi nazionali continuano ad indicare che la maggior parte della popolazione italiana diffida di questa minoranza religiosa. Inoltre, i musulmani, che costituiscono solo il 4% della popolazione italiana, continuano anche ad essere stigmatizzati nelle dichiarazioni e nelle agende politiche di alcuni partiti".

Dobbiamo dunque aspettarci, tra non molto, che siano messi al bando quegli istituti demoscopici che rilevano diffidenza verso l'islamismo o evidenziano differenze culturali tra le nostre tradizioni e le imposizioni della religione musulmana? La parte più interessante, però, è al paragrafo 76 del rapporto dell'ECRI, che "bacchetta" l'Italia per "la mancanza di accesso alla proprietà dell’abitazione" per gli immigrati presenti nel nostro Paese. "Di conseguenza, una vasta maggioranza di immigrati vive in case troppo piccole per le quali paga affitti più alti dei cittadini italiani".

Prepariamoci, allora, a qualche proposta parlamentare che imponga ai proprietari di case concesse a stranieri, affitti bassi e tasse alte; e dato che la ruota gira, tra qualche anno la Commissione Europea contro il razzismo e l'intolleranza sarà costretta a tutelare i milioni di italiani disperati sulla strada.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU