chi ci paga le pensioni?

Boeri vuole "più immigrati". S'incazza la Lega

Bastoni: "Se Boeri spera di rimettere in sesto i conti dell'Inps chiedendo maggiore accoglienza, sbaglia a fare i conti"

Redazione
Boeri vuole "più immigrati". S'incazza la Lega

Da sinistra a destra: Tito Boeri e Massimiliano Bastoni. Foto ANSA

"Che lo vogliamo o meno, gli immigrati possono darci modo di gestire questa difficile transizione demografica. Gli scenari più preoccupanti per la nostra spesa pensionistica sono quelli che prevedono una forte riduzione dei flussi migratori". Lo ha sostenuto il presidente dell'Inps, Tito Boeri.


"C'è un problema demografico nell'immediato", ha spiegato Boeri nel suo intervento al Festival del Lavoro 2018, segnalando che i flussi "iniziano a non essere più sufficienti per compensare il calo della popolazione autoctona" e che il sistema pensionistico "non è in grado di adattarsi al fatto che diminuiscano le coorti in ingresso di contribuenti. E' un problema gravissimo che chi ha responsabilità di governo dovrebbe spiegare al Paese", ha detto.

"Dobbiamo guardare all'immigrazione come a un fatto che può aiutarci. Se anche gli italiani ricominciassero a fare figli, ci vorrebbero almeno vent'anni prima che questi inizino a versare contributi", ha concluso Boeri.

“Boeri dichiara che la riduzione degli immigrati è un problema serissimo per il mancato versamento dei contributi pensionistici? Forse sarà il caso di ricordare al presidente Inps, che gli stranieri, fra soccorso, assistenza sanitaria e alloggio ci costano annualmente 13 miliardi di euro, a fonte degli 11 versati dagli immigrati regolari come contributi pensionistici. I clandestini, poi, non versano niente. Dunque, consumano più di quanto producono”. Così il consigliere regionale del Carroccio Massimiliano Bastoni risponde al presidente Inps.

“Chi difende a spada tratta l'immigrazione”, continua Bastoni, “finge di non sapere che meno del 10% si vede riconosciuto lo status di rifugiato; gli altri sono tutti finti profughi, migranti economici che incidono pesantemente sulle casse dello Stato. Se Boeri spera di rimettere in sesto i conti dell'Inps chiedendo maggiore accoglienza, sbaglia a fare i conti".

"E quando dice che 'dobbiamo guardare all'immigrazione come a un fatto che può aiutarci', gli suggerirei di ripeterlo ai cittadini milanesi in lista da anni per le case popolari, che si vedono regolarmente scavalcati dagli extracomunitari, e vedere come reagiscono”, conclude Bastoni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

Letta sfotte il Bomba per il libro "Un'altra strada"
non gli è andata giù di esser stato messo alla porta

Letta sfotte il Bomba per il libro "Un'altra strada"

Padova, "risorsa" nigeriana violenta donna e le strappa un dito
dobbiamo ancora adeguarci al loro "stile di vita"?

Padova, "risorsa" nigeriana violenta donna e le strappa un dito

Bari, il B&B trasformato in bordello. Scattano le manette
Si prostituivano donne italiane e straniere

Bari, il B&B trasformato in bordello. Scattano le manette

Malpensa, finti matrimoni per permessi soggiorno
il mediatore marocchino si intascava 11mila euro a botta

Malpensa, finti matrimoni per permessi soggiorno

Terrorismo, espulso l'amico di Anis Amri, il jihadista della strage di Natale
tunisino radicalizzato rimpatriato grazie a salvini

Terrorismo, espulso l'amico di Anis Amri, il jihadista della strage di Natale


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU