Consentirà a Erdogan più stretto controllo delle piattaforme

Turchia, stretta sui social media

Le principali piattaforme social dovranno aprire uffici di rappresentanza in Turchia o avere un loro rappresentante responsabile per i procedimenti legali

Redazione
Turchia, stretta sui social media

Il Parlamento turco ha approvato oggi una legge sui social media che consentirà al governo del presidente Recep Tayyip Erdogan di controllare più rigidamente l'intero settore. La nuova normativa prevede che le principali piattaforme social come Twitter, Instagram e Facebook, dovranno aprire uffici di rappresentanza in Turchia o avere un loro rappresentante responsabile per i procedimenti legali relativi ai reati su queste stesse piattaforme.

In caso di violazioni appurate dalle autorità turche, le società di social network hanno 48 ore di tempo per la rimozione dei contenuti ritenuti offensivi, discriminatori o minacciosi. Inoltre, riferisce l'agenzia Anadolu, queste piattaforme dovranno avere una banca data relativa a tutti gli utenti registrati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano
cercando di salvare la faccia all'estero

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU