visti d'espatrio bloccati a bell'apposta

Clandestini: braccio di ferro Germania-Turchia. Schulz: "Erdogan? Dittatore"

Il presidente del Parlamento europeo afferma che Ankara non sta rispettando gli accordi sui migranti e che, con la scusa del terrorismo, si sta trasformando in un regime

Alfredo Lissoni
Clandestini: braccio di ferro Germania-Turchia. Schulz: "Erdogan? Dittatore"

Visti tuechi? La Germania fa apposta a bloccarli, non fidandosi delle garanzie offerte da Ankara. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz in una intervista a Republica. "La proposta della Commissione per liberalizzare i visti dei cittadini turchi è ferma sulla mia scivania. Il Parlamento europeo non ne discuterà fino a che tutte le 72 condizioni non saranno soddisfatte dal governo turco". "Abbiamo un'intesa con la Turchia, ma il governo turco non sta mantenendo la sua parte dell'accordo: sono loro che rischiano di far saltare il patto"; ha detto.


Schulz si illude che non ricominci il flusso di clandestini verso la Grecia perché, dice, "in Turchia i rifugiati siriani sono trattati bene". Tanto bene che cercano tutti di venire qua o di filarsela in Germania. Ma il politico è categorico. "Ho potuto constatarlo di persona. Non voglio immaginare che il governo di Ankara si schieri dalla parte dei trafficanti di esseri umani".


Secondo Sculz, con la scusa della lotta al terrorismo il presidente Recep Tayyip Erdogan "sta personalizzando lo stato turco, sta prendendo sempre più poteri e monopolizzando il processo decisionale. E questo è inaccettabile". In altre parole, col pretesto dell'Isis la Turchia sta divendo una dittatura. E qualcuno vorrebbe farla entrare nell'Unione Europea?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

aaa
arrivano a milioni, ma guai se protesti

Razzisti per caso

Salvini: La gente del Sud è con me
Ci spiace Gigi, ma c'è un Sud con Salviini

Salvini: La gente del Sud è con me


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU