Avrebbe frodato il fisco per 18 milioni

A Roma il processo a Max Biaggi: "Non sono un evasore, vivo a Montecarlo"

"Quando uscì fuori la storia dello scudo fiscale - ha affermato in aula l'ex pilota - parlai con i miei fiscalisti per trovare una soluzione, per non pensarci più"

Redazione
Al via a Roma il processo a Max Biaggi: "Non sono un evasore, vivo a Montecarlo"

Foto ANSA

"La stampa mi dava dell'evasore, del disgraziato, del farabutto e tutta la vicenda non mi faceva stare tranquillo. Il mio sport richiede disciplina, concentrazione e calma e io volevo risolvere a tutti i costi questa questione": così lunedì Max Biaggi, l'ex campione di motociclismo accusato di evasione fiscale per circa 18 milioni di euro. "Quando uscì fuori la storia dello scudo fiscale - ha affermato Biaggi nel corso dell'udienza - parlai con i miei fiscalisti per trovare una soluzione anche, a costo di pagare qualcosa per non pensarci più. E qualche anno fa mi sono presentato negli uffici romani di Equitalia per essere ricevuto dal direttore e capire se ci potevano essere gli estremi per un accordo".

L'ex motociclista ha spiegato di aver portato, in quell'occasione i contratti stipulati con le società negli anni oggetto di contenzioso: "Dimostrai che degli oltre 17 milioni che non avrei pagato, almeno 12 erano letteralmente inventati dal nulla - ha detto davanti al giudice - I miei importi oscillavano intorno ai 3-4 milioni di euro, quindi la cifra a me contestata non stava in piedi assolutamente". Biaggi ha aggiunto che vive nel Principato di Monaco da almeno venti anni.

"La mia è stata una scelta di vita. Lì vivono i miei figli con la madre, lì ci sono le mie moto, i miei amici, il mio ristorante, la mia palestra. A Roma vengo solo quando serve e quando è necessario ma nella Capitale non ho alcuna proprietà. I miei genitori si spostano per venirmi a trovare. Difficile che io passi per Roma solo per fare un saluto". Il 4 dicembre prossimo saranno chiamati a parlare in tribunale i testimoni della difesa, rappresentata dagli avvocati Franco Coppi ed Ester Molinaro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU