stranamente erano nomadi

Banda di sinti impegnata in truffe, sequestri e auto di lusso. Quattro arresti

A Pordenone la banda aveva sequestrato una donna e la obbligava a versare assegni per poi ritirare i contanti

Redazione
Banda di sinti impegnata in truffe, sequestri e auto di lusso. Quattro arresti

Una studentessa universitaria è finita in balia di una banda sinti specializzata in truffe per la vendita di auto di lusso e alla fine 4 persone residenti in provincia di Pordenone e nel Veneto vengono arrestate dai carabinieri della stazione di Ancona Brecce Bianche.

L’operazione è nata dalla denuncia per sequestro di persona ed estorsione presentata il 3 febbraio scorso da una studentessa universitaria di Ancona che aveva riferito ai militari dell'Arma di essere stata obbligata da alcune persone a versare sul proprio conto corrente postale un assegno di 26mila euro, risultato successivamente provento di una truffa ai danni di una persona residente a Schio. Contro la sua volontá, la ragazza doveva riscuotere la somma versata alla presenza di alcuni componenti della banda criminale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Morta banda ladri di ladri rom, nell'auto monili e arnesi da scasso
di origine serba, risiedevano in campo nomadi

Morta banda di ladri rom, nell'auto monili e arnesi da scasso

In Canada si abbattono le croci per far posto all'Islam. Barghout: "Pessimo segnale"
la denuncia della studentessa italo-marocchina di padova

In Canada si abbattono le croci per far posto all'Islam. Barghout: "Pessimo segnale"

La Madonna rapiva le mucche
mutilazioni animali

La Madonna rapiva le mucche

Padova, "Siamo profughi, no sfratta". Ma la casa è piena di droga
Morta banda ladri di ladri rom, nell'auto monili e arnesi da scasso
di origine serba, risiedevano in campo nomadi

Morta banda di ladri rom, nell'auto monili e arnesi da scasso

Derubò un morto: arrestato un rom
Voleva portare la roulotte nel campo sinti

Derubò un morto: arrestato un rom


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU