La battaglia contro i jihadisti

Siria, le truppe governative di Damasco hanno liberato tutta la parte est di Aleppo

I militari siriani hanno arrestato diversi ribelli che hanno cercato di mescolarsi agli oltre 2.500 civili, 800 circa dei quali bambini, che sono stati evacuati

Redazione
Siria, le truppe governative di Damasco hanno liberato tutta la parte est di Aleppo

Milizie governative ad Aleppo. Foto ANSA

Le forze governative siriane hanno ripreso domenica il controllo di un terzo di Aleppo est, portando avanti la loro offensiva per riconquistare completamente la seconda città della Siria. In un'importante svolta nel tentativo di riprendere la città, hanno liberato sei quartieri che erano controllati dai ribelli nell'est di Aleppo, compreso Masaken Hanano, il principale ad Aleppo est. Nel tredicesimo giorno di operazione, hanno inoltre assunto il controllo dei quartieri limitrofi di Jabal Badra e Baadeeen e ne hanno conquistati altri tre. Inzarat, Al-Sakan al-Shaabi e Ain al-Tall sono tutte ritornate in mano governativa e ci sono stati importanti progressi a Sakhur e nella vicina Haidariya.

I ribelli hanno perso almeno il 30 per cento del territorio un tempo controllato ad Aleppo. L'avanzata è stata accompagnata dal bombardamento delle postazioni jihadiste e dagli intensi combattimenti tra le forze dell'opposizione e quelle fedeli al presidente Bashar al Assad nel quartiere strategico di Sakhur. Masaken Hanano è stato il primo quartiere di cui i ribelli presero il controllo nell'estate del 2012, in un'offensiva che portò alla divisione della città in una zona orientale e una occidentale. Più di 2.500 civili, tra cui oltre 800 bambini, sono stati evacuati dai quartieri liberati. I militari siriani hanno arrestato diversi ribelli che hanno cercato di mescolarsi agli sfollati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Corea del Nord pronta ad attaccare gli USA
il ritorno della guerra fredda

La Corea del Nord pronta ad attaccare gli USA

La Guardia Costiera libica: "Le Ong aiutano gli scafisti"
dicono apertamente ciò che l'italia nasconde

La Guardia Costiera libica: "Le Ong aiutano gli scafisti"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU