"Votiamo NO per la libertà e la democrazia"

Salvini: "Fermiamo questo scempio, poi cambieremo insieme la Costituzione"

Per il leader leghista dopo il referendum "bisogna tornare a votare il prima possibile, non voglio che si inventino il quarto presidente non eletto di fila"

Redazione
Salvini: "Fermiamo questo scempio il 4 dicembre, poi cambieremo la Costituzione"

Matteo Salvini. Foto ANSA

"Il 4 dicembre fermiamo questo scempio e poi ci sediamo attorno a un tavolo, la Costituzione va cambiata con l'accordo di tutti, se possibile come accadde 70 anni fa. Poi tocca agli italiani votare un Parlamento legittimato senza gli Alfano i Verdini, i Cicchitto e i Casini". Lo ha detto martedì il segretario della Lega, Matteo Salvini, a proposito del referendum sulla riforma costituzionale nel corso di un volantinaggio per il NO in un mercato milanese.

"È chiaro che una legge elettorale serve, a quello ci penseremo però il 5. Quel che è certo è che io non mi siedo al tavolo né con Renzi né con nessuno". In ogni caso per il leader leghista sulla legge elettorale "Berlusconi decida per lui, non deve decidere per la Lega. Vedremo dopo il 5". Per Salvini comunque subito dopo il referendum "bisogna tornare a votare il prima possibile, non voglio che si inventino il quarto presidente non eletto di fila".

"Votiamo NO per la libertà e la democrazia, perché chi vota sì firma un assegno in bianco dando una clausola di supremazia a Roma e Bruxelles", ha proseguito. A chi gli ha chiesto se si fidi del ruolo di arbitro imparziale garantito dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha risposto: "Sì, come Napolitano... lasciamo perdere. L'hanno scritta loro questa riforma con qualche banchiere e lobbista che stanno pagando profumatamente sì per sì".

Salvini ha sostenuto che potrebbe partecipare a un tavolo per una riforma costituzionale diversa. "Renzi mi pare Fidel Castro. La libertà di stampa è morta. C'è una libertà di stampa e di informazione come nel regime cubano. Si parla solo di Renzi che è ovunque". Per Salvini "conta ogni singolo voto. Chi non va a votare il 4 perde il diritto al lamento, non venga poi a bussare alla nostra porta ha concluso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Russia, Salvini non esclude il veto dell'Italia sulle sanzioni dell'Ue
"extrema ratio, vogliamo convincere partner con le buone"

Russia, Salvini non esclude il veto dell'Italia sulle sanzioni dell'Ue

Governo Lega-M5S: "Vogliamo tagliare il numero dei parlamentari"
Sarà necessaria una modifica costituzionale

Governo Lega-M5S: "Vogliamo tagliare il numero dei parlamentari"

La Camera approva il taglio ai vitalizi
addio alle pensioni d'oro anche sopra i 4mila euro

La Camera approva il taglio ai vitalizi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU