Risorse boldriniane

Arrestato un pakistano ai domiciliari dopo aver ripetutamente minacciato di morte un negoziante

La vicenda è accaduta a Novellara (RE). Non solo lo aveva pestato assieme a due suoi amici, ma ha continuato a mettergli paura, promettendo anche di sterminargli tutta la famiglia qualora non avesse ritirato la denuncia

Ismaele Rognoni
Rissa a Sinnai. Intervengono i carabinieri: picchiati

L'8 ottobre scorso Nadeem Arif, pakistano 34enne, era stato arrestato, per lesioni gravissime aggravate, insieme a due suoi amici dopo aver pestato a sangue il proprietario di un kebab di Novellara (RE), dato che li aveva rimproverati per l'esagerato disturbo che stavano creando nel locale, ma era riuscito ad ottenere i domiciliari.
Non pago del pestaggio, ha continuato a minacciare di morte il negoziante e aveva promesso di sterminargli la famiglia qualora non avesse ritirato la denuncia che pendeva a suo carico.

Grazie all'intervento dei Carabinieri di Novellara, che hanno avvisato la Procura di Reggio Emilia, al balordo è stato notificato l'aggravamento della misura cautelare ed è finito in carcere.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU