Al mondo non esiste luogo più lontano, i prossimi saranno i marziani?

Dalla Nuova Guinea a Gorino, il giro del mondo pur di arrivare all'Eldorado

Oltre ai bambini fantasma la stampa parla di donne del Stato dell'Oceania tra le straniere in viaggio

Alessandro Morelli
Dalla Nuova Guinea a Gorino, il giro del mondo pur di arrivare all'Eldorado

Non bastano i bambini fantasma, carico da buttare sulle spalle dei "cattivi" abitanti di Gorino, ora scopriamo che tra le donne che sarebbero dovute arrivare alla foce del Po c'era anche una signora della Nuova Guinea, Stato che vive una pace solida e, secondo il sito del ministero degli Esteri, non ha alcun rischio di sorta neppure per il turismo di cittadini italiani, per nulla sconsigliato.

Immaginate la situazione che i buonisti vi potrebbero proporre: mentre voi vi sollazzate su una spiaggia approfittando delle ricchezze naturali di una terra esotica e lontana, delle donne (aggiungiamoci i bimbi) salgono sul gommone nella vostra più crudele indifferenza verso l'Italia. Neppure a Fantasilandia si potrebbe immaginare una scena simile ma dopo aver assistito a fiction della Tv di Stato e visto quanto i soloni della comunicazione italiana stiano facendo per screditare i cittadini della frazione di Goro, colpevoli di aver resistito all'ordine prefettizio di requisire un ostello per infilarci chissà chi, ci rendiamo conto che la demagogia non ha più limiti.

L'opera dei falsari immigrazionisti arriva ad essere deleteria per le vere vittime della tratta e per le persone che avrebbero realmente diritto ad una protezione, rischiando di far scadere nel ridicolo situazioni di pericolo sulle quali nessuno mai si sognerebbe di porre dei dubbi.

Far passare per profughi quelli che sono in realtà dei mangiapane a tradimento non fa che alzare una tensione fisiologica di fronte a situazioni di invasione come quella in atto. I cittadini si sentono presi in giro e (giustamente) non si fidano di chi li amministra, tanto più se prende ordini dal duo Alfano/Renzi.

Non solo, adottare strategie diffamatorie nei confronti di italiani che hanno dimostrato di non voler abbassare la testa di fronte a requisizioni prefettizie e obblighi illogici non può far altro che causare l'aumento dell'insofferenza tanto più se ad essere contro gli italiani sono per primi i loro governanti.

Intanto noi aspettiamo i prossi sbarchi, di marziani.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU