monito agli usa

Dazi, Bellanova scrive a Conte: "A rischio posti lavoro e imprese"

Se si chiudesse quello spazio "saremmo davanti ad un rischio enorme con ricadute pesantissime e in situazioni di questa natura la rabbia potrebbe essere incontrollabile"

Redazione
Dazi, Bellanova scrive a Conte: "A rischio posti lavoro e imprese"

Il ministro dell'Agricoltura, Teresa Bellanova, ha scritto una lettera al premier, Giuseppe Conte, e al collega degli Esteri, Luigi Di Maio, per sollecitare un urgente rafforzamento del dialogo con l'amministrazione Usa sul pericolo di dazi all'agroalimentare italiano. Si tratta di misure, ha avvertito il ministro in un'intervista alla Stampa, che potrebbero mettere "in serio pericolo posti di lavoro, imprese, famiglie di interi territori". Il ministro ha chiesto a Conte e Di Maio di "agire preventivamente" ipotizzando un rafforzamento della promozione negli Usa del "vero made in Italy", visto che quello falso "costa al sistema paese 100 miliardi l'anno".

"Io sono convinta che non possano essere gli agricoltori italiani a pagare il prezzo piu' alto per lo scontro sugli Airbus", ha sottolineato la Bellanova, "ma deve essere tutto il governo a muoversi per provare a sminare questa situazione". Il settore agroalimentare, ha ricordato il ministro, "ha gia' pagato un miliardo di euro a causa dell'embargo russo. Se fosse penalizzato sul mercato americano e con la Brexit ancora incerta, si aprirebbe una fase di complessita' che va anticipata con ogni mezzo". Il ministro renziano ha ricordato che gli Usa sono "il mercato di sbocco" più importante per i vini e le produzioni di qualità italiane come il pecorino romano.

Se si chiudesse quello spazio "saremmo davanti ad un rischio enorme con ricadute pesantissime e in situazioni di questa natura la rabbia potrebbe essere incontrollabile". Nel mirino potrebbero finire pasta, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, e l'olio vergine d'oliva. Per la Bellanova va esteso il numero di Dop rispetto alle 41 già protette e bisogna fare "un lavoro certosino a Bruxelles per ottenere maggiori tutele". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

SE ARROSTISCONO GATTI, SONO POVERI AFFAMATI, SE SEVIZIANO UCCELLI, SONO DISAGIATI..
SCHEGGE DVRACRVXIANE

Se arrostiscono gatti...

Immigrati, dopo lo sbarco a Noto i poliziotti finiscono in isolamento
L'ultima cazzata del Governo: il reddito di nascita
ma dove li trovano tutti questi soldi?

L'ultima cazzata del Governo: il reddito di nascita

Mes, Zingaretti: "Basta tergiversare, ora risorse mai viste"
s'è svegliato il pd. col solito ritornello però

Mes, Zingaretti: "Basta tergiversare, ora risorse mai viste"

Marche, è allarme credito alle piccole imprese
"Una legge che va assolutamente rifinanziata"

Marche, è allarme credito alle piccole imprese

Sergio Marchionne, chi era
si scontrò col sindacato

Sergio Marchionne, chi era


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU