kermesse a new york

Il Ministro dell'Ambiente Costa: "Servono politiche coraggiose"

"Solo lavorando tutti insieme riusciremo a portare avanti un'efficace azione contro i cambiamenti climatici. Ricordiamocelo: non abbiamo un Pianeta B"

Redazione
Il Ministro dell'Ambiente Costa: "Servono politiche coraggiose"

A New York una generazione marcia per difendere il pianeta e alle Nazioni Unite si tiene la più grande conferenza mondiale sul Climate Change. Anche l'Italia è presente con il Presidente Conte, Luigi Di Maio e il Ministro dell'ambiente Sergio Costa.

La Voce di New York ha intervistato il Ministro alla vigilia della sua partenza per New York. Riconfermato nel governo Conte bis all'Ambiente, Generale dei Carabinieri alla Forestale, Costa ha guidato le indagini condotte nella Terra dei Fuochi e con la direzione nazionale antimafia è stato referente nelle indagini su ecomafie e crimini ambientali. Costa al giuramento ha lanciato sui social il suo progetto. "L'ambiente è al centro dell'azione del governo. Vorrei portare al primo Consiglio dei Ministri un provvedimento urgente sui cambiamenti climatici". E a New York arriva con un decreto legge nuovo di zecca sul cambiamento climatico.

"Io ho scelto di anticipare la mia presenza a New York per partecipare anche al Summit dei giovani. Credo che la mobilitazione crescente dei giovani di tutto il mondo sia importantissima e anzi direi decisiva. Il nostro Paese è rappresentato da una giovanissima studentessa di biologia, Federica Gasbarro, attivista per il clima e portatrice di un interessante progetto contro l'inquinamento. Io chiedo a tutti i Paesi di osare. Gettare il cuore oltre l`ostacolo e approntare politiche economiche coraggiose e rivoluzionarie", ha detto. "Solo lavorando tutti insieme riusciremo a portare avanti un'efficace azione contro i cambiamenti climatici. Ricordiamocelo: non abbiamo un Pianeta B".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

Gli islamici vogliono uccidere Calderoli!
una fatwa dalla turchia

Vogliono uccidere Calderoli!

Grimoldi: "Catastrofe umanitaria per colpa di Erdogan"
"L’Occidente lo fermi prima che sia troppo tardi"

Grimoldi: "Catastrofe umanitaria per colpa di Erdogan"

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

I curdi, la sinistra ideologica e quella di potere
Tensione fra Roma e Ankara per la cittadinanza a Öcalan

I curdi, la sinistra ideologica e quella di potere

Ungheria, gli avversari di Orban lo sfidano a Budapest
elezioni locali: la grande ammucchiata

Ungheria, gli avversari di Orban lo sfidano a Budapest


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU