vasta operazione dei nas

Bologna, indagine a tappeto nei centri estetici. Chiusi 11 esercizi

Fra finti negozi ove esercitavano prostitute e finti parrucchieri, con i diplomi contraffati, i carabinieri hanno sospeso o sequestrato una decina di esercizi, per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro

Alfredo Lissoni
Bologna, indagine a tappeto nei centri estetici. Chiusi 11 esercizi

Foto ANSA

Vasta operazione dei carabinieri del Nas di Bologna nei centri per parrucchiere ed estetici nelle province di Bolgona, Ferrara, Forlì Cesena, Ravenna e Rimini. Le ispezioni hanno coinvolto oltre 60 esercizi. Nelle provincia di Bologna sono state verificate 32 attività, delle quali 11 hanno evidenziato irregolarità di natura penale e amministrativa. In particolare, ad Imola (BO) è stato sequestrato un negozio di parrucchiere privo della "S.C.I.A.", la segnalazione certificata di inizio attività; il gestore aveva contraffatto i titoli abilitativi. I carabinieri hanno riscontrato anche carenze igienico-sanitarie; il personale presente era infine privo dei previsti requisiti professionali. A conclusione degli accertamenti l'uomo è stato deferito all'Autorità Giudiziaria il titolare, per aver esercitato l'attività di parrucchiere facendo uso di attestati di qualifica professionale di "acconciatore uomo-donna" fasulli; a Valsamoggia (BO) sono state denunciate 2 persone, rispettivamente titolare e dipendente di un salone di parrucchiera; anche loro avevano diplomi farlocchi. Sequestrati i locali.


A Bologna, sono state sospese le attività di 9 esercizi di acconciatore ed estetica, privi dei previsti requisiti igienico-sanitari e mantenuti in assenza della prevista "S.C.I.A.". Il titolare di un centro di esteticaè stato deferito all'Autorità Giudiziaria poichè ritenuto responsabile del reato di favoreggiamento della prostituzione. Nella provincia di Rimini sono stati controllati 11 esercizi, in 2 dei quali sono emerse irregolarità di natura amministrativa, per aver impiegato personale non qualificato. Nella provincia di Ferrara sono state controllate 8 attività, una delle quali è stata sospesa per aver svolto attività di estetica, tatuaggi e piercing, in assenza della prevista SCIA. Casi analoghi nelle provincia di Ravenna e Forlì Cesena. Dopo le ispezioni 11 nogozi sono stati chiusi, per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Mafia: Totò Riina è in fin di vita
il capo dei capi in coma

Mafia: Totò Riina è in fin di vita

È morto Totò Riina
Era in coma dopo due interventi chirurgici

È morto Totò Riina

Accoltella l'orco che lo molestava. In manette la vittima
ferito ex allenatore di calcio giovanile

Accoltella l'orco che lo molestava. In manette la vittima

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza
aveva aggredito a testate un giornalista

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU