Siamo sotto attacco

L'Isis diffonde un nuovo video: "Colpiremo Israele, gli ebrei e conquisteremo Roma"

Immagini di Piazza Navona nella capitale e di Gerusalemme, oltre che di alcuni attacchi degli jihadisti contro le forze di sicurezza egiziane nella zona del Sinai

Redazione
L'Isis diffonde un nuovo video: "Colpiremo Israele e conquisteremo Roma"

Un'immagine di Roma nel video dell'Isis

Il gruppo terrorista Wilayat Sayna, la Provincia dello Stato islamico in Sinai, legato all'Isis, ha diffuso un video in cui minaccia di colpire Israele nel prossimo futuro e di conquistare Roma. "Questo è solo l'inizio, i nostri incontri si terranno a Roma e a Gerusalemme - dice una voce nel Video di 35 minuti -. Ebrei, aspettaci, sarete puniti severamente e pagherete prossimamente un caro prezzo. L'attentato contro l'aereo russo che abbiamo abbattuto e gli attacchi contro le sedi dei crociati e dei giudei che sono state bombardate, sono solo l'inizio. Dopo ci incontreremo a Roma e Gerusalemme". Minacce corredate da immagini su Piazza Navona a Roma e di Gerusalemme est. Nel video, postato sui social, si vedono anche le immagini di alcuni attacchi degli jihadisti dell'Isis contro le forze di sicurezza egiziane nella penisola del Sinai e si conclude con quella che la voce narrante descrive come l'uccisione di due poliziotti egiziani.

La Questura di Roma ha disposto una zona di massima sicurezza attorno al Colosseo, con varchi controllati da contingenti delle forze dell'ordine e Via del Corso "sorvegliata speciale". Il provvedimento antiterrorismo è stato intrapreso "tenuto conto del periodo estivo, che ha modificato il modo di vivere della città di Roma", ha precisato il questore Nicolò D'Angelo. L'ordinanza dispone la suddivisione di Via del Corso in tre sotto-settori (Venezia-Chigi/ Chigi-Goldoni/ Goldoni-Piazza del Popolo), ciascuno dei quali controllato da pattuglie delle forze dell'ordine e militari dell'esercito. Questi ultimi stazioneranno in forma fissa in largo Goldoni "con visibilità e capacità d'intervento a 360 gradi". L'area di massima sicurezza di San Pietro è stata estesa anche ai Bastioni di Michelangelo interessati ad un massiccio afflusso ai Musei Vaticani. Estesa la vigilanza anche ad altri obiettivi religiosi, molte chiese, in varie zone, anche in periferia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota
Comizio annullato per mancanza di pubblico

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"
e fu così che sparì pyongyang

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"

L'Europa odierna è sulla via del tramonto: come la vecchia Unione Sovietica
il piano segreto di Merkel, Macron e Juncker

Klaus: "L'immigrazione? Voluta ad arte per annientarci"

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad
l'isis contro il figlio di William e Kate

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad

Muslim ban, Trump ce l'ha fatta


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU