il premier si disfa dei gioielli di casa

Renzi svende l'ENAV agli arabi. Protestano Cisl e grillini, morbida la Cgil

Già a marzo la Lega aveva denunciato: "La politica del PD sui trasporti è ridotta a mere esigenze di cassa, che tra l'altro in questo caso è davvero esigua"

Alfredo Lissoni
Renzi svende l'ENAV agli arabi. Protestano Cisl e grillini, morbida la Cgil

Foto ANSA

L'ENAV svenduta per quattro soldi? Se lo sono chiesto i grillini che, mercoledì, hanno depositato un esposto presso la Procura regionale della Corte dei Conti del Lazio, "contro la decisione del Governo di procedere alla vendita della società che si occupa della sicurezza dei nostri cieli e che fino a due settimane fa era a totale controllo pubblico, pur con i mercati azionari in fibrillazione per l'esito referendario della Brexit". A protestare sono stati i deputati Daniele Pesco e Paolo Nicolò Romano.

"Ora grazie alla scellerata decisione di Renzi e di Padoan il 49% del capitale ENAV è in mano a 198 investitori privati, di cui ben 167 stranieri e tra questi anche un Fondo arabo. Per ridurre il nostro colossale debito pubblico invece di tagliare i veri sprechi si svendono i nostri gioielli agli stranieri per fare cassa", hanno dichiarato. Anche la Cisl si è mossa. "Per quanto ci riguarda è impensabile continuare con l'impostazione che è stata data finora al processo di privatizzazione. Un processo così delicato in un'azienda così particolare deve necessariamente trovare delle forme partecipative che coinvolgano il cuore dell'azienda stessa, quindi i suoi dipendenti, così come va garantita la stabilità occupazionale. Sono queste ad oggi le incertezze che hanno spinto le organizzazioni sindacali alla massima protesta con i già proclamati scioperi", ha dichiarato Emiliano Fiorentino, segretario nazionale della Fit-Cisl, al termine dell'incontro al ministero dei Trasporti tra i sindacati, il capo di gabinetto Mauro Bonaretti e i vertici di
Enav.

Più morbida la posizione della CGIL. "Abbiamo chiesto le garanzie sulla tenuta occupazionale. Forse già nella prossima settimana fisseremo un nuovo incontro per entrare più approfonditamente nel merito delle vicende anche alla luce degli scioperi già proclamati". Già a marzo la Lega aveva battuto i pugni sul tavolo. "In commissione trasporti al Senato sta andando in scena la svendita di Enav per mano del Partito Democratico", aveva dichiarato il leghista Johnny Crosio. "Prima di compiere l'ennesima assurda privatizzazione abbiamo chiesto di poter quantomeno audire il ministro su una partita così delicata, ma il governo latita. Il PD tira dritto. La loro politica sui trasporti è ridotta a mere esigenze di cassa che tra l'altro in questo caso è davvero esigua", aveva già denunziato allora. Purtroppo i fatti gli hanno dato ragione.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU