Il fondamentalismo religioso in Egitto

Fratelli Musulmani: chi sono, cosa vogliono

Il fondamentalismo islamico egiziano si è reso responsabile, in passato, dell'omicidio del presidente moderato Sadar. Nel corso degli anni ha goduto dell'appoggio dei terroristi palestinesi - il braccio - e della Fratellanza Musulmana - la mente - che inneggia al sacrificio dei kamikaze e predica l'instaurazione di uno Stato Coranico

Redazione
Fratelli Musulmani: chi sono, cosa vogliono

Foto ANSA

In Nordafrica il loro nome evoca paura; in Occidente sono poco noti, qualcuno addirittura non li associa al fondamentalismo islamico. Ed invece ne hanno combinate di tutti i colori

Correva l'anno 1973. Marzo, per la precisione. Anwar Sadat assume la carica di primo ministro dell’Egitto. È ben deciso a risolvere il problema delle guerre con Israele, e per farlo si riavvicina agli Stati Uniti di Carter; nel 1976 annulla il trattato di amicizia con l’Unione Sovietica, che continuava a gettare benzina sul fuoco aizzando gli arabi contro l’Occidente filoamericano. È il 19 settembre del 1977 quando Sadat atterra all’aeroporto israeliano di Loh; lo riceve Golda Meir, il primo ministro israeliano, che ha interrotto un viaggio negli Stati Uniti per potersi accordare con lui. Sadat si troverà così gomito a gomito con i nemici di un tempo, come il generale Moshè Dayan, le cui truppe hanno combattuto strenuamente gli egiziani. Ma le ostilità contro Sadat sono molte. Il mondo occidentale si schiererà con lui, quello arabo contro di lui.

Quando Sadat si recherà, il 20 novembre 1977, al terzo dei luoghi più santi dell’Islàm, la moschea di Al-asma, si troverà circondato da musulmani ostili. Ma al Cairo una folla di cinque milioni di persone gli tributerà onori trionfali, per aver fatto cessare la guerra. Il premier egiziano tiene duro; rompe il trattato con Mosca; ne firmerà invece uno a Camp David con Israele, nel 1978, aprendo alla cessazione delle ostilità ma isolando di fatto l’Egitto dal resto del mondo arabo. L’Occidente, riconoscente, tributerà a Sadat il premio Nobel nel 1978; l’integralismo islamico, invece, non lo perdonerà. L’OLP reagisce con attentati in Libano, Pakistan, Egitto, Israele e Francia. E le radio arabe inneggiano alla nascita di un nazionalismo egiziano. Gli estremisti riusciranno nel loro intento distruttivo. Il 6 ottobre 1981 Sadat viene ucciso al Cairo, nel corso di una parata militare.

E in Egitto nasce, nel 1927, il più importante movimento fondamentalista islamico, quello dei Fratelli Musulmani, un gruppo che influenzerà tutti i movimenti ed i gruppi islamici nel mondo. Sebbene la Fratellanza Musulmana neghi di avere rapporti con il terrorismo, essa considera l’immolazione del kamikaze come una pratica coranicamente accettata; il suo obiettivo è predicato nel libro “La via da seguire” ed è purificare la società egiziana dalle influenze occidentali e straniere, per arrivare ad uno stato coranico.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU