Singolare campagna pubblicitaria per la natalità

Fallo per la Danimarca

Per combattere il calo delle nascite i danesi si inventano vacanze-premio e bonus bebé triennali. L'esatto contrario di qunto avviene in Italia

Redazione
Fallo per la Danimarca

Il calo delle nascite colpisce anche la Danimarca, che reagisce con un’iniziativa alquanto curiosa: sconti e benefit per le coppie che scelgono di partire in vacanza durante il periodo di ovulazione

Lo slogan dell’evento in Italia suona a doppio senso, “Fallo per la Danimarca”, ma “Do it for Denmark”, questo il titolo reale, è stata la pubblicità più simpatica e gettonata sul web; secondo i promotori dell’iniziativa, la maggior parte dei bambini vengono concepiti in vacanza, in momenti di intimità e tranquillità; perché non sfruttare dunque il momento? Una volta iscritte, le coppie potranno avere diritto a cospicui sconti e, in caso di esito positivo, potranno vincere scorte di prodotti per bambini, dai pannolini alle pappe.

L’iniziativa è aperta anche alle coppie gay e a coloro non possono più avere figli: perché “L’importante non è vincere, ma partecipare” (solo che in questo caso i figli andranno adottati). L’idea è in realtà la campagna pubblicitaria di un’agenzia di viaggi danese che gioca sulla sempre più drammatica crisi delle nascite nel Paese. Il governo trascura il problema e così la Danimarca è al 190mo posto nella classifica mondiale della natalità; ecco allora la trovata dell’agenzia di viaggi Spies. Per partecipare al concorso occorre comprare un biglietto per una vacanza in una città romantica (a scelta tra Barcellona, Berlino, Londra, New York, Parigi e Roma) ottenendo uno sconto “ovulazione”; poi, partire per la vacanza; terzo, inviare una foto del test di gravidanza positivo per dimostrare di aver concepito il bambino in quei giorni.

Così si potrà partecipare al concorso che permetterà di vincere molti prodotti utili per i primi tre anni di vita del bambino e una vacanza per la nuova famiglia in uno dei resort offerti dall’agenzia. Una campagna pubblicitaria virale che ha registrato un boom di condivisioni su youtube. Dietro l’aspetto ironico della campagna, si cela la preoccupazione di invertire il trend delle nascite zero, peraltro iniziato già negli anni Trenta con la liberalizzazione dell’aborto. il problema, a dirla tutta, è stato sollevato anche in Italia. Ma a casa nostra la Sinistra, seraficamente, continua a ripetere il mantra secondo cui "i figli li faranno gli immigrati", ragion per cui sarebbe "importante" accoglierne a frotte.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Israele brucia, la stampa censura
L'esperto: "ecoterrorismo, Italia attenta!"

Israele brucia, la stampa censura

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU