La profezia della guerra nel Paese tormentato

La Madonna appare in Siria

Molti anni prima dello scoppio del conflitto, la Vergine Maria si sarebbe manifestata ad una giovane casalinga cristiana preannunciandole la catastrofe che avrebbe investito il Paese

Alfredo Lissoni
La Madonna appare in Siria

La veggente siriana Myrna Nazzour

La guerra in Siria? La Madonna l’aveva predetta trent’anni fa, per mezzo di una giovane casalinga di Damasco, Myrna Nazzour

Il messaggio era inequivocabile, parlava di “religioni che si sarebbero opposte a religioni” e per scongiurare il conflitto la Vergine aveva dichiarato: “L’unità delle confessioni cristiane sarà il più grande miracolo di questo mondo”. Ma la gente non volle ascoltare.
Oggi Myrna vive ritirata a Damasco, città non particolarmente colpita dai combattimenti e da quando infuria il conflitto evita prudentemente la ribalta; ma sino ad un anno fa il suo pellegrinare la portava dall’Europa al Canada per annunziare un messaggio di pace, da lei chiamato “una lettera da parte di Dio”.

Tutto era iniziato nel 1982 quando Myrna, giovane sposa che viveva nel quartiere di Soufanieh, in un piccolo appartamento assieme al marito Nikolaus, visse i primi fenomeni mistici. “La giovane aveva preso parte ad una preghiera collettiva, per la guarigione di una parente stretta. Al momento non era accaduto nulla ma ecco che, cinque giorni dopo, un piccolo quadro in plastica della Madonna (i Nazzour sono cattolici) iniziava a trasudare olio profumato. La notizia dell’evento miracoloso fece presto il giro della città, e ben presto casa Nazzour si riempì di persone in pellegrinaggio”, scrisse la stampa locale.
Poco dopo si sarebbero manifestati i primi segni, sulla pelle della veggente: essudazioni di olio e visioni e messaggi di Gesù e della Madonna; e, dal 1984, stimmate sulle mani e ferite a forma di croce sui piedi e piaghe a forma di corona di spine sulla fronte.
“Era il 22 novembre 1982”, ha raccontato la Nazzour; “ho cominciato a sentire dei brividi fortissimi ed il mio corpo ha iniziato a tremare. In quel momento dalle mie mani è uscito dell’olio, in grande quantità, gocciolando fino a terra. Ci siamo spaventati tutti, io e i miei familiari”.

E poi ci sono state le apparizioni, 12 di Maria e 19 di Gesù tra il 1982 ed il 1990, ed ogni volta la donna ha ricevuto dei messaggi, delle locuzioni interiori. Poi il dialogo si è interrotto, per poi riprendere come locuzione interiore nel 2001, in coincidenza con il viaggio di papa Wojtyla a Damasco. Racconta Myrna; “La prima volta che vidi la Madonna era come un globo di luce intensissima, apparso accanto all’albero di eucalipto che abbiamo in giardino. In pochi istanti il globo ha preso forma e mi è apparsa la Madre Celeste. Ho avuto una paura tremenda e sono scappata in camera da mio marito, che stava dormendo. L’ho svegliato e gli ho raccontato tutto; lui mi abbracciato e mi ha detto di non avere paura perché Maria è la madre di tutti”. La veggente dà questa descrizione: “È bellissima, vestita di bianco, con una cintura ed uno scialle azzurro come il cielo; nella mano ha un rosario con i grani luminosi e trasparenti”. Prima di cadere in estasi, Myrna inizia ad essudare olio dalle mani e dal viso; quando vede Gesù il liquido le cola anche dagli occhi, accecandola momentaneamente; il fluido, responsabile di diverse guarigioni prodigiose, è stato analizzato sei volte da diversi laboratori in Siria, Germania, Francia e a Roma, ma il risultato è sempre lo stesso: banalissimo olio d’oliva puro. Eppure ha straordinarie capacità medicamentose, si parla di guarigioni miracolose da calcificazioni ossee, paralisi, cecità, sordità e persino tumore.

Inutile dire che, in un Paese tormentato e turbolento quale la Siria le esperienze della Nazzour hanno immediatamente destato le preoccupazioni della polizia locale. Che, convinta di una mistificazione, ha interrogato a lungo la donna e le ha messo sottosopra la casa per capire se il quadro della Madonna che essudava olio fosse truccato; il tutto, alla presenza di scienziati e medici scettici. Ma, sorpresa, proprio la scienza ha dovuto escludere qualsiasi trucco. “Non riesco a spiegarmi il fenomeno”, ha dichiarato il neurologo Philippe Loron, chiamato apposta dalla Francia per studiare il caso; “gli eventi miracolosi di Damasco hanno coinvolto molte persone”, hanno aggiunto due teologi viennesi, Otto Nedomansky e Gottfried Hierzenberger.
Anche la Chiesa locale si è pronunciata, e favorevolmente. Myrna è difatti andata in estasi dinnanzi all’arcivescovo greco-cattolico Boulos Borkhosh, mentre gli arcivescovi Stephanos Haddad, greco-ortodosso, e Giuseppe Mounayer, siriano-cattolico, hanno potuto vedere con i loro occhi le stimmate formarsi inspiegabilmente sulle mani della casalinga. I rapporti di polizia sono finiti sulla scrivania del presidente Bashar Al Assad che, stupito, ha infine ordinato alle autorità di lasciare in pace la giovane.
I maligni dicono che l’atteggiamento conciliante di Assad sia dovuto alla lettura dei messaggi mariani ricevuti dalla donna, in cui si chiede a gran voce la “riunificazione delle religioni, pena un grave castigo per la Siria”. Ed il castigo è arrivato, la guerra di religione che oppone fede a fede, credo a credo.


Il luogo delle apparizioni secondo molti non è casuale: Damasco, la capitale della Siria, rappresenta l’incontro delle tre grandi religioni, cristianesimo, ebraismo, Islam; perché è la città ove avvenne la conversione di Paolo di Tarso ed ove riposano le spoglie di Giovanni Battista, venerato dagli ebrei, e del musulmano Saladino. E non sembra casuale che il cielo abbia scelto Myrna Nazzour, nata nel 1964 da padre cattolico e da madre ortodossa; una donna semplice, che “non ha mai avuto niente di speciale”, dice la gente. Ma che vive fenomeni mistici tipici della tradizione cattolica (stimmate e visioni) e di quella ortodossa (essudazione di olio). La Vergine Celeste, che Myrna chiama Al-oum bitlin, “la Mamma che unisce”, insiste continuamente sulla riunificazione delle religioni. “La Chiesa è il Regno di Dio sulla Terra”, ha detto a Myrna; “chi si è macchiato della colpa di separarsi dalla Chiesa si è separato dal Corpo mistico di mio Figlio e ha peccato infinitamente”. E l’attuale guerra di religione secondo molti sarebbe proprio un castigo divino...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Uomini e dei. Ma dallo spazio
i misteriosi annunaki

Uomini e dei. Ma dallo spazio

La Madonna appare a S.Bonico?
miracolo a piacenza

La Madonna appare a S.Bonico?

Creature misteriose nel Triveneto
x-files di casa nostra

Creature misteriose nel Triveneto

Il grande enigma degli umanoidi volanti
alieni, spiriti o che altro?

Il grande enigma degli umanoidi volanti

Quando il Santo Volto sanguinò nel Benin
prodigio nella diocesi di cotonou?

Quando il Santo Volto sanguinò nel Benin

Campobasso: riti vudù nelle chiese cristiane
i carabinieri cercano la coppia diabolica

Campobasso: riti vudù nelle chiese cristiane


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU