Per le Ong bisogna vietare i respingimenti

Buonisti dell'accoglienza scatenati contro la guardia costiera libica

Le associazioni pro migranti si mobilitano per chiedere che la Libia non intervenga contro il traffico di essere umani che si verifica davanti alle proprie coste

Redazione
Buonisti dell'accoglienza scatenati contro la guardia costiera libica

Foto ANSA

Per le Ong la Libia, sostanzialmente, non ha il diritto di intervenire contro il traffico di essere umani. Terre des Hommes condivide le forti preoccupazioni delle Ong impegnate in operazioni davanti alle coste libiche, perché si troverebbero ad agire "in un quadro politico complesso e poco chiaro".

Secondo Terre des Hommes è assolutamente necessario arrivare al più presto a un Protocollo chiaro che regoli modalità e limiti di intervento della Guardia Costiera libica in acque internazionali, "ispirato al principio sovrano del rispetto della vita umana, del salvataggio in mare di chi si trova in condizioni di emergenza e necessita un soccorso immediato e del divieto di respingimento verso un Paese non sicuro come la Libia". In pratica le Ong vogliono vietare i respingimenti verso la Libia, e lo dicono in modo molto chiaro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Genova, il PD si prende i fischi, Orfini carica a testa bassa
chi ha preso gli applausi, chi le urla "vergogna"

VIDEO / Genova, fischiato il PD. E adesso Orfini carica a testa bassa

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini
hanno incendiato il barcone per coprirsi la fuga ma...

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini

Stop invasione? La Sinistra strilla e frigna
e adesso tutti quei potenziali voti?

Stop invasione? La Sinistra strilla e frigna

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"

Buonisti scatenati a Lampedusa: striscione "porto aperto"
l'accoglienza sulla pelle degli altri

Buonisti scatenati a Lampedusa: striscione "porto aperto"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU