Avanti che nell'albergo Italia c'è posto!

Non si ferma l'invasione: altri sbarchi in Sardegna, 950 a Cagliari da inizio anno

Tutti giovani e con uno zainetto in spalla, soldi, vestiario e telefoni cellulari di ultima generazione. Molti erano già alle fermate degli autobus diretti in città

Redazione
Non si ferma l'invasione: altri sbarchi in Sardegna, oltre 950 a Cagliari da inizio anno

Clandestini a Cagliari. Foto ANSA

Nuovo sbarco di clandestini nel Sulcis, nel corso dell'intera nottata di venerdì e nelle prime ore della mattina di sabato. Sono approdati sulle coste sarde tra Capo Teulada, Sant'Anna Arresi Porto Pino e Sant'Antioco almeno 130 immigrati che hanno dichiarato di essere di nazionalità algerina, mentre sono stati previsti numerosi altri arrivi. Tutti in ottime condizioni di salute, senza alcun segno di privazioni, battaglie o sofferenze e rigorosamente con uno zainetto in spalla, soldi, vestiario e telefoni cellulari di ultima generazione. I carabinieri della Compagnia di Carbonia hanno cercato di individuarne altri, che sono sfuggiti nel corso degli sbarchi. Non sono state ritrovate le imbarcazioni utilizzate per la traversata, che probabilmente sono state affondate da parte degli stessi immigrati.

Il flusso di giovani nordafricani dall'Algeria verso la Sardegna è ormai costante. I primi sbarchi nel Sud della Sardegna si sono registrati nel corso delle prime ore della notte, alle 22 al porto nuovo di Teulada. Numerosi clandestini hanno fatto in tempo a sbarcare e a cambiarsi gli indumenti che avevano per la traversata con abiti nuovi che portavano con sé. I carabinieri della Compagnia di Carbonia ne hanno trovati diversi gruppi già alle fermate dei bus diretti a Cagliari; si tratta dello sbarco più consistente mai registrato sulle coste della Sardegna. Prima di tale episodio erano 65 gli arrivi registrati nel Sulcis dall'inizio dell'anno, con oltre 800 immigrati tutti giovani. Con questo, che risulta essere il più consistente e i cui numeri sono in costante aggiornamento, sono state superate le 950 unità.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Gli immigrati appena sbarcati si pappano anche il bonus bebè
Avanti, in Italia ci sono soldi per tutti

Gli immigrati appena sbarcati si pappano anche il bonus bebè


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU