Ricerca della rivista "Spot and Web"

Trump, Putin e Orbán tra i premier stranieri più apprezzati dagli italiani

Serietà, disciplina, populismo, lotta all'immigrazione illegale, rispetto delle promesse elettorali e difesa dell'economia sono le doti migliori dei tre leader

Redazione
Trump, Putin e Orbán tra i premier stranieri più apprezzati dagli italiani

Putin, Trump e Orbán. Composizione da foto ANSA

Il neo eletto presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha già conquistato il cuore del popolo italiano, a quanto emerge da una ricerca promossa dalla rivista Spot and Web su 1.000 cittadini dai 18 ai 60 anni, realizzato in occasione della pubblicazione della biografia Hillary - Vita e potere in una dynasty americana che spiega con dovizia i meandri e i retroscena della politica Usa con rimandi su quella italiana. Il 22% degli intervistati vorrebbe Trump presidente del consiglio in Italia. Di lui piace in particolare la determinazione sul tema immigrati e il drastico abbattimento delle tasse indicato nel programma elettorale.

La sconfitta Hillary Clinton si piazza dietro di lui, al 20% e terzo arriva Vladimir Putin, con il 18% delle preferenze, che conquista consensi per il pugno di ferro e la sua disciplina. Distaccati il premier spagnolo Mariano Rajoy e l'uscente Barak Obama, che ha perso smalto. Un buon sesto posto viene conquistato dal leader populista ungherese Viktor Orbán, che convince il 13% degli elettori, apprezzato per il decisionismo dimostrato nei confronti della Ue, per il muro anti clandestini e per la sua battaglia contro l'imposizione delle quote obbligatorie di immigrati da parte di Bruxelles.

Dietro di lui la premier del Regno Unito Theresa May con l'11% delle preferenze, a dimostrazione del fatto che molti italiani vedano di buon occhio la Brexit. Dietro di lei, solo ottava la cancelliera tedesca Angela Merkel con l'8% delle preferenze, che gli intervistati criticano per la politica delle porte aperte agli immigrati. Penultimo il presidente francese uscente François Hollande con appena il 5%, anche lui alle prese con grossi problemi irrisolti legati all'immigrazione. Chiudono la top ten a pari merito col 3% gli "ex" Nicolas Sarkozy e David Cameron, che hanno subito scottanti sconfitte politiche.

"Ad oggi Trump - spiega Gennaro Sangiuliano, autore della biografia Hillary - Vita e potere in una dynasty americana - non ha sbagliato una mossa si è dimostrato molto meglio di quello che era stato rappresentato dai media e dai commentatori durante la campagna elettorale. Senza eccedere sta tenendo fede ai suoi impegni; si è battuto affinché un'azienda di condizionatori Usa non venisse delocalizzata in Messico mentre in Italia ad ogni razzia di imprese i governanti gongolano. Ha avuto il coraggio di telefonare alla presidente di Taiwan senza timori reverenziali verso la Cina".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU