la scoperta dell'acqua calda

La denuncia dell'Istat: "Cervelli in fuga dall'Italia"

Aumentate sia le immigrazioni che le emigrazioni ma, nel 2016, le emigrazioni dall'Italia sono più che triplicate

Redazione
La denuncia dell'Istat: "Cervelli in fuga dall'Italia"

In aumento i laureati italiani che lasciano il Paese: sono quasi 25mila nel 2016 (+9% sul 2015), anche se tra chi emigra restano più numerosi quelli con un titolo di studio medio-basso (56mila, +11%). Lo dice l'Istat nel nuovo report statistico su Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente, relativo al 2016. Il Regno unito si conferma il Paese preferito da chi va via dall'Italia, seguito dalla Germania (16,5%), dalla Svizzera (9,9%) e dalla Francia (9,5%).


Dopo tre anni di calo, tornano ad aumentare anche i trasferimenti di residenza interni al territorio nazionale, che nel 2016 hanno coinvolto un milione 331mila individui (+4% sul 2015). Nel 76% dei casi avvengono tra Comuni della stessa regione (1 milione e 6mila). Aumentate sia le immigrazioni che le emigrazioni ma, nel 2016, le emigrazioni dall'Italia sono più che triplicate, passando da 51mila a 157 mila, mentre le immigrazioni, negli ultimi 10 anni, si sono ridotte del 43%, passando da 527mila nel 2007 a 301mila.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ecco il bunker della 'Ndrangheta. Era il nascondiglio dei latitanti
scoperto nelle campagne di Rosarno, Reggio Calabria

Ecco il bunker della 'Ndrangheta. Era il nascondiglio dei latitanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU