rilasciato nuovo identikit

Terrorista, quale sei? L'ultima versione di Ankara: "È un kirghiso"

L'assassino sarebbe il 28enne Iakhe Mashrapov, addestrato (presumibilmente dall'Isis) in Siria. Arrestata la moglie ed i familiari

Redazione
Terrorista, quale sei? L'ultima versione di Ankara: "È un kirghiso"

Non s'è capito bene se la Turchia c'è o ci fa. Nelle ultime ore le autorità avevano diffuso nuove immagini del presunto attentatore, senza fornire informazioni sulla sua identità o sul luogo in cui sono state girate apparentemente con un telefonino, parlando di giovane di origini asiatiche, probabilmente originario della regione cinese dello Xinijang e appartenente alla minoranza degli Uiguri. Una pista che faceva acqua da tutte le parti perchè, a guardare la sequenza delle immagini rilasciate dai media turchi nei giorni precedenti, l'assassino era chiaramente un mediorientale. Oggi nuovo colpo di scena: non arabo, non cinese, ma kirghiso. L'assassino sarebbe il 28enne Iakhe Mashrapov, addestrato (presumibilmente dall'Isis) in Siria.

La polizia ha annunciato l'arresto di 12 persone sospettate di legami con il killer. La qual cosa lascia intendere che finalmente sappiano chi sia. La corrispondente di ITV britannica Sally Lockwood, citando fonti di polizia, riferisce che la moglie del presunto attentatore è stata arrestata. Oltre alla donna, sarebbero stati arrestati anche altri familiari: "La polizia conosce l'identità dell'attentatore e la sua famiglia è stata arrestata", ha reso noto il giornale turco Hurriyet.


I familiari sono stati fermati a Konya, nel centro della Turchia. "Ho appreso dell'attacco attraverso la televisione. Non sapevo che mio marito era un simpatizzante dell'Isis", ha raccontato la donna, che dice di essere arrivata con tutta la famiglia a Istanbul il 20 novembre con un volo proveniente dal Kirguizistan. La dinamica dell'attentato fa comunque pensare a un uomo ben addestrato all'uso delle armi. La polizia turca sta cercando di determinare con certezza la sua reale appartenenza all'Isis, che ha rivendicato l'attacco di domenica, durante il quale sono stati sparati da 120 a 180 colpi. Numerose persone sono rimaste vittime di un colpo alla testa, a dimostrazione di quanto fosse addestrato e preparato.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU