DELIRIO ANTICRISTIANO

Foggia, immigrato incendia un presepe: "Sono islamico, lo dovevo bruciare"

Nella città pugliese, un africano è entrato dentro il cortile di una parrocchia e ha dato fuoco al presepe. E di fronte ai carabinieri, che l'hanno arrestato, lo straniero si è giustificato dicendo: "Sono musulmano"

Francesco Vozza
Foggia, immigrato incendia un presepe: "Sono islamico, lo dovevo bruciare"

A Foggia, un immigrato originario del Gambia ha dato fuoco ad un presepe che era montato nel cortile della parrocchia di via Guglielmi. Non soddisfatto da quell'assurdo incendio, lo straniero ha anche distrutto a bastonate una teca di vetro contenente una statua della Vergine Maria. Ai carabinieri, che l'hanno arrestato mentre ancora stava completando la sua azione devastatrice, lo straniero ha raccontato di avere bruciato il presepe e distrutto la statua della Madonna poiché la sua fede islamica gli ha imposto in un certo senso di farlo: "Sono musulmano", sono state queste, infatti, le sue prime parole di giustificazione. 

Il migrante, che si è violentemente opposto all'arresto, è adesso accusato di resistenza a pubblico ufficiale, incendio e danneggiamento. L'africano si trova nel nostro paese da già due anni, ma non ha mai avuto una fissa dimora.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU