secondo il giornale Haberturk

L'attentatore di Istanbul, addestrato dall'Isis in Siria

E intanto, due stranieri sono stati arrestati all'aeroporto Ataturk di Istanbul. I due sospetti, la cui nazionalità non è stata rivelata, sono stati fermati all'ingresso del terminal delle partenze internazionali

Redazione
L'attentatore di Istanbul, addestrato dall'Isis in Siria

Il presunto attentatore di Capodanno a Istanbul, il 28enne kirghiso Iakhe Mashrapov, sarebbe stato addestrato nei campi dell'Isis in Siria, prima di trasferirsi in Turchia a fine novembre. Lo riferisce Haberturk, citando fonti anonime delle indagini. In Siria, Mashrapov avrebbe anche combattuto nelle fila del sedicente Stato islamico.

Sul sito web della tv di Stato turca TRT non è più visibile la notizia in cui si rivelava la presunta identità dell'autore della strage, anche se al momento non è stata smentita. L'emittente aveva pubblicato una foto del passaporto del sospettato, corrispondente a un 28enne kirghiso. Poi però ha eliminato sia il video che le pubblicazioni nei canali social. Come accade dopo gli attentati, anche dopo la strage di Capodanno le autorità turche hanno imposto il divieto di diffusione di notizie, che è ancora in vigore.


E intanto, è caccia ai complici: due stranieri sono stati arrestati all'aeroporto Ataturk di Istanbul. I due sospetti, la cui nazionalità non è stata rivelata, sono stati fermati all'ingresso del terminal delle partenze internazionali e condotti al quartier generale della sicurezza di Istanbul, dove si trovano attualmente in stato di fermo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Barista violentata, preso il presunto autore: è rumeno
Era ai domiciliari per altri reati, non poteva uscire di notte

Barista violentata, preso il presunto autore: è rumeno

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU